De Feo (Pd): “Dopo la mercificazione dell’appartenenza rifondiamo il Pd”

“Ed ora rifondiamo il Partito Democratico”. Antonio De Feo, segretario del circolo Pd di Serino getta lo sguaro a ciò che ci sarà da fare a partire dal cinque marzo. “Quotidianamente lavoriamo e mettiamo mano alla difficilissima e delicatissima opera di chiarimento tra la gente, senza grossi colpi di scena, consapevoli che nell’era del villaggio globale, la politica oggi, più che in passato, ha bisogno di recuperare il rapporto diretto con l’elettore, anzi con il cittadino che ha smesso di percepirsi come elettore”.

“A due giorni dal voto – prosegue De Feo – le analisi sono inutili, quanto necessarie. Questo è il tempo di ricominciare a palare “di” politica, nell’attesa che si possa parlare “con” la politica, con le idee, i progetti, la visione strategica, le scelte e la presenza costante e qualificata. Ecco perché, in questo nulla assoluto, il Partito Democratico, rappresenta ancora una sfida possibile, un approccio necessario per il nostro Paese, una speranza disperatamente doverosa, che però deve rifondare la comunità, deve rivedere l’apparato, deve ripensare la rappresentanza, senza mettere mano a quel paniere di valori, patrimonio che una storia complessa e articolata, ci hanno
trasmesso come compito e sfida”.

“Sono sicuro – spiega De Feo -che il 4 marzo non si può non votare il PD, ma sono altrettanto sicuro che il 5 marzo il PD avrà una sfida molto più complessa da raccogliere. Se l’esito è incerto, perché incerte sono le condizioni, le motivazioni e le componenti, esistono, tuttavia, delle certezze che dovranno essere onorate. Per noi, in Irpinia, un’operazione ancora più drastica e complessa, che cerco di riassumere in qualche punto, chiaro e improrogabile: dimissioni del commissario David Ermini; definizione dell’anagrafe degli iscritti, tenendo conto delle forzature e dell’imbroglio perpetrato senza “vergogna” con la “mercificazione dell’appartenenza”; convocazione del Congresso Provinciale; ricostruzione del tessuto democratico, partendo dal confronto con i circoli territoriale, stabilendo ruoli, metodi e programmi di lavoro, chiari a tutti e per tutti. Se, in Irpinia, avremo il coraggio, in queste ore, di dire apertamente queste cose, senza evasione, ma con chiarezza e solennità, recupereremo anche il voto di chi, si riconosce nel PD, ma ha perso la fiducia negli uomini del PD. Da un anno sto gridando, insieme a pochi altri, questa esigenza che ora è un’urgenza. Speriamo si possa aprire una nuova pagina, senza dimenticare quanto è avvenuto, ma chiudendo dignitosamente una fase caratterizzata “dall’elogio dell’imbroglio”.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 19.978 nuovi casi e 483 decessi in 24 ore

9 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 19.978 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, secondo i dati del ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità a fronte di 172.119 tamponi effettuati su un totale di 27.751.635 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati 483 i decessi per un totale di 78.394 vittime. Con quelli […]

[…]

Top News

Atalanta travolgente, Benevento sconfitto 4-1 al Vigorito

9 Gennaio 2021 0
BENEVENTO (ITALPRESS) – L’Atalanta di Gasperini si impone al Ciro Vigorito per 4-1 contro il Benevento nella diciassettesima giornata di Serie A. A nulla serve il momentaneo pareggio di Sau, le reti di Ilicic, Toloi, Zapata e Muriel consegnano i tre punti agli ospiti. Nerazzurri che conquistano il quinto risultato utile consecutivo, mentre gli uomini […]

[…]

Top News

Governo, Tajani “Se sinistra non trova accordo si andrà al voto”

9 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Bisogna chiederlo ai signori della sinistra se ci sarà la crisi di governo, stanno dando un brutto spettacolo. Noi non allungheremo la vita a Conte. Se la sinistra non trova un accordo al suo interno, si andrà a votare. Il voto non mi pare l’ipotesi numero uno, ma ci affidiamo alla saggezza […]

[…]

Top News

Pirlo “Il Milan resta la squadra da battere”

9 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Ci prendiamo le nostre responsabilità: vinciamo da nove anni, è normale che su di noi ci sia pressione. Considero però il Milan ancora la squadra da battere, perchè è in testa alla classifica”. Così il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, alla vigilia del match casalingo con il Sassuolo che arriva quattro giorni […]

[…]

Top News

Open Arms, Salvini “Ho difeso sicurezza e leggi del Paese”

9 Gennaio 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – E’ stata rinviata al 14 gennaio e poi al 20 marzo l’udienza del processo per la vicenda della nave Open Arms, nel quale compare il leader della Lega Matteo Salvini, all’epoca dei fatti ministro dell’Interno. La decisione è stata presa dal Gup di Palermo. Questa mattina Salvini si è presentato nell’aula bunker […]

[…]