Zeppole di San Giuseppe: ecco leggende e curiosità del dolce della tradizione

Il 19 marzo, giorno in cui si festeggia San Giuseppe e la Festa del papà, coincide con una dolcissima specialità della più tradizionale gastronomia italiana, partenopea e campana in particolare. E’ la zeppola di San Giuseppe, deliziosa al palato e delicatamente ripiena, che ogni anno si ripropone sulle tavole per arricchirle di dolcezza.

Le zeppole sono un dolce tipico della tradizione pasticciera italiana ma, mentre nel Meridione sono legate alla festa del Santo, in molte altre zone sono invece un dolce tipico del periodo di Carnevale. In Campania sono molto popolari e amate, e si trovano nella doppia variante di fritte o al forno. Nonostante cambi la modalità di cottura, la sostanza resta la stessa: zeppole di forma circolare con un foro centrale ricoperto di crema pasticcera sormontata da un’amarena sciroppata e spolverata finale di zucchero a velo (ma se ne trovano anche di diverso sapore, con panna o con crema al cioccolato ad esempio).

Un dolce senza dubbio ricco e saporito, che viene mangiato nel periodo di piena Quaresima. Una contraddizione, se non fosse che una leggenda racconti che il secondo mestiere di San Giuseppe fosse quello di friggitore. In tal modo, in onore al Santo, per le strade di Napoli, fino a qualche decennio fa, i friggitori usavano preparare sul momento zeppole fritte per i passanti.

Anche sull’etimologia ci sono leggende e ipotesi diverse. Se per alcuni il nome deriva appunto dalla “zeppa”, nel linguaggio partenopeo quel pezzo di legno adoperato per correggere i difetti nel mobili (con riferimento al lavoro di falegname di San Giuseppe), altre correnti di pensiero lo fanno derivare dalla parola “serpens”, ovvero serpe, per la forma del dolce, simile a un serpente chiuso su se stesso. Nonostante fosse presente già in precedenza, per trovare la prima ricetta scritta, però, bisogna attendere il 1837, quando Ippolito Cavalcanti, cuoco e letterato campano, la inserì nel suo trattato di cucina.

Ultimi Articoli

Top News

Atalanta sconfitta 2-1, in semifinale di Champions ci va il Psg

12 Agosto 2020 0
LISBONA (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – Una beffa incredibile spegne la favola Atalanta. All’Estadio do Sport di Lisbona la squadra di Gasperini conduce per 1-0 per 90′ per poi farsi rimontare dalle reti di Marquinhos e Choupo-Moting nei minuti di recupero. L’Atalanta può solo accarezzare il sogno della semifinale di Champions League e deve salutare la massima […]

[…]

Top News

Pordenone battuto, Frosinone in finale play-off contro lo Spezia

12 Agosto 2020 0
TRIESTE (ITALPRESS) – Il Frosinone emula lo Spezia e mette a referto la rimonta che vale la finale dei playoff di Serie B. Gli uomini di Alessandro Nesta invertono lo score dell’andata battendo per 2-0 il Pordenone, costretto a dire addio ai sogni di una storica promozione. Allo Stadio Nereo Rocco gli ospiti indirizzano la […]

[…]

Top News

Covid, Speranza “Tamponi per arrivi da Croazia, Grecia, Malta e Spagna”

12 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho appena firmato una nuova ordinanza cheprevede test molecolare o antigenico, da effettuarsi con tampone,per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Inoltre siaggiunge la Colombia alla lista dei Paesi per cui è previstodivieto di ingresso e transito. Dobbiamo continuare sulla lineadella prudenza per difendere i risultati raggiunti negli ultimimesi con […]

[…]

Top News

Frana travolge auto in Valtellina, tre morti. Grave un bimbo di 5 anni

12 Agosto 2020 0
SONDRIO (ITALPRESS) – Tragedia a Chiesa in Valmalenco, in provincia di Sondrio. Tre persone sono morte in seguito a una frana, causata da un forte temporale, che ha travolto l’auto sulla quale viaggiavano: sono padre, madre e figlia. In condizioni critiche un bambino di 5 anni che si trovava sullo stesso mezzo, trasportato in codice […]

[…]

Top News

Scandalo bonus, la Lega sospende i deputati Dara e Murelli

12 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo aver ascoltato e verificato le rispettive posizioni, si conferma il provvedimento della sospensione per i deputati Elena Murelli e Andrea Dara”. Lo rende noto il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari. Entrambi i deputati hanno percepito il bonus Inps di 600 euro previsto per i titolari di partita Iva. “Pur […]

[…]