Vaccini obbligatori per i bambini: cosa cambia dopo il nuovo decreto

Salgono a dodici i vaccini obbligatori in Italia in seguito all’allarme derivante dal crollo delle coperture e dal conseguente ritorno di malattie ritenute ormai debellate, morbillo in testa.

Si tratta di direttive che entreranno in vigore dal prossimo anno scolastico e obbligano, chi oggi non è in regola con i vaccini dei propri figli, a farlo entro il mese di settembre 2017.

Il nuovo decreto sui vaccini è stato dunque approvato dal Consiglio dei ministri venerdì 19 maggio e ha deciso che i bambini dalla nascita e fino ai sei anni di età possono iscriversi a nidi e scuole materne soltanto con vaccinazioni in regola, attestate dal corrispondente certificato.

Dalle scuole elementari e fino ai 16 anni, invece, sono previste sanzioni ai genitori che non vaccinano i propri figli (da 500 euro a 7.500 euro), fino alla sospensione della potestà genitoriale. Per questa fascia di età, l’iscrizione alle scuole è possibile anche se non si è in regola con i vaccini ma la scuola dovrà fare una segnalazione alla ASL che a sua volta convocherà i genitori per far fare le vaccinazioni mancanti.

Quali sono i vaccini divenuti obbligatori?

Alle quattro vaccinazioni che già lo erano per legge (ovvero difterite, tetano, poliomelite ed epatite B) si aggiungono quelle per morbillo, parotite e rosolia (la trivalente Mpr), pertosse ed Haemophilus B (che oggi vengono somministrate insieme alle quattro obbligatorie in una esavalente), varicella e meningococco B e C.

L’unica situazione nella quale i vaccini possano essere omessi o differiti è in caso di accertato pericolo per la salute, documentato da relative attestazioni cliniche. Nel caso in cui, invece, un bambino abbia già presentato le patologie indicate, sarà necessario che il pediatra disponga le analisi del sangue per accertare che abbia effettivamente sviluppato gli anticorpi.

Ultimi Articoli

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]