Soluzione immobiliare ad Avellino, appartamento mq. 155: vendita o fitto ammobiliato

????????????????????????????????????

Ad Avellino, in zona semi-centrale in Via Ammaturo (alle spalle della Caserma Berardi), è disponibile un appartamento di 155 mq.

L’appartamento in questione fa parte di un fabbricato recentemenre ristrutturato con importanti interventi anti-sismici e messa in sicurezza del piano interrato, oltre a rifacimento dell’intera facciata, quindi senza impegno di spese straordinarie per i prossimi dieci anni.

Appartamento mq. 155

L’immobile è composto da un vasto salone, ampia cucina-soggiorno con caminetto, tre camere, corridoio di disimpegno, doppi servizi, due ripostigli, ampie terrazze.

L’appartamento è situato al terzo piano di uno stabile con 4 piani, è servito da ascensore e vanta una esposizione eccellente, con due terrazze molto ampie e una splendida veduta.

E’ stato oggetto di recente parziale ristrutturazione con messa a norma di impianto elettrico, idrico e di riscaldamento autonomo con caldaia a gas, (classe energetica E) con suddivisione dell’ampio salone in altre due camere.

Attualmente l’appartamento ha 5 camere ammobiliate, finemente arredate così come il soggiorno-cucina, ed è oggetto di locazione a titolo temporaneo per studenti e/o lavoratori, per cui rappresenta anche una valida proposta di investimento con interessante rendita.

Quale accessorio dell’appartamento vi è locale sottotetto situato al quinto piano dello stesso stabile nel cui seminterrato è disponibile anche garage di 30 mq.

Lo stabile fruisce, inoltre, di un ampio spazio con piazzale condominiale.

Soluzioni fitto o vendita

L’appartemento di 155 mq, è disponibile sia per la vendita che per il fitto ammobiliato ad uso temporaneo.

Il prezzo per la vendita è di 180mila euro, compreso locale sottotetto ed escluso il garage.

Per il fitto dell’appartamento ammobiliato, ad uso temporaneo, il prezzo mensile complessivo è di € 750,00 più spese condominiali e di consumi (acqual, luce, gas, telefono).

La vendita o il fitto viene effettuata da soggetto privato (non agenzia immobiliare), per cui si richiede di evitare inutili tour immobiliari, peraltro assai sconsigliati di questi tempi.

La visita all’immobile sarà senz’altro consentita dopo una fase preliminare di screening telefonico con i soggetti seriamente interessati i quali potranno valutare preliminarmente ogni dettaglio della possibile soluzione abitativa, anche attraverso materiale fotografico e filmato, oltre che documentaione tecnica.

Nessun costo aggiuntivo di intermediazione immobiliare è previsto per i soggetti eventualmente interessati all’acquisto o al fitto.

Per ricevere informazioni più dettagliate scrivere una mail a info@irpiniaoggi.it fornendo un recapito telefonico che – dalla redazione di Irpiniaoggi – sarà fornito al venditore per successivo contatto.

Ultimi Articoli

Top News

A giugno in aumento il fatturato dell’industria

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A giugno l’Istat stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, registri un aumento su base mensile del 3,1%, che deriva da una crescita su entrambi i mercati (+4,7% quello estero e +2,1% quello interno). Nel secondo trimestre l’indice complessivo evidenzia un incremento del 5,2% rispetto ai tre mesi precedenti […]

[…]

Top News

Draghi “Il G20 si impegni per i diritti delle donne afghane”

26 Agosto 2021 0
SANTA MARGHERITA LIGURE (ITALPRESS) – “La giornata di oggi segna la prima conferenza sulla parità di genere nella storia del G20. Sono molto orgoglioso che si svolga sotto la Presidenza italiana e ringrazio la Ministra Bonetti per l’eccellente lavoro preparatorio svolto. L’Italia è pienamente impegnata nella lotta contro le disuguaglianze di genere e riteniamo che […]

[…]

Top News

Afghanistan, Gentiloni “Dalla debacle può scaturire l’ora dell’Europa”

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ un terribile paradosso ma da questa debacle può scaturire l’ora dell’Europa. L’Ue non può permettersi un eccesso di debolezza geopolitica. E le condizioni sono favorite paradossalmente dalla Brexit. Il Paese più riluttante a un rafforzamento delle capacità autonoma di difesa europea è sempre stata la Francia. Ora è diventato il Paese […]

[…]