Come aprire un negozio di abbigliamento: consigli utili e dritte

La moda italiana la fa da padrone in tutto il mondo, dove viene vista come sinonimo di stile e di qualità. Ecco perché aprire un negozio di abbigliamento è, ancora oggi, una delle attività che moltissimi italiani prendono in considerazione. Si tratta, del resto di una opportunità imprenditoriale interessante, da cogliere al volo, seppur con le dovute cautele.

Naturalmente ci vogliono le giuste competenze e si devono seguire i consigli degli esperti perché, a differenza di quello che si potrebbe pensare, aprire un negozio di abbigliamento non è cosa semplice. O meglio: non è semplice avere il successo sperato, dato che in questo settore la concorrenza è tantissima.

Ecco, quindi, che è importante capire come fare per aprire un negozio di abbigliamento e raggiungere il successo sperato.

 

Quando ci si domanda quale sia la chiave del successo in  questo ambito, la prima risposta che viene in mente non può prescindere dalla conoscenza del settore e da quella del mercato. Pertanto, si deve procedere con una approfondita analisi di alcuni punti chiave che sono, per l’appunto, mercato, concorrenza e target. Solo in questo modo ci si potrà muovere nel migliore dei modi, ottenendo di conseguenza un risultato soddisfacente anche dal punto di vista di ritorno economico.

 

Il primo step, quindi, è quello dell’analisi. Solo attraverso di essa, si fa il giusto passo verso il successo. In questo ambito, il consiglio è quello di affidarsi a dei professionisti del settore, come Contributi PMI, in grado di fornire il giusto supporto sia per la richiesta di sovvenzionamenti a fondo perduto, finanziamenti e quant’altro, sia per quella che deve essere la formazione, che non può mai mancare. È proprio in questo modo che si potrà avere un tangibile aiuto pratico per avviare un’attività di successo e, in più, si potrà anche avere accesso a dei finanziamenti finalizzati che, altrimenti, potrebbero essere difficili da ottenere. I professionisti, in questo caso, aiuteranno nella compilazione delle domande, dei moduli e nell’affrontare la burocrazia che potrebbe essere uno scoglio all’apparenza insormontabile.

 

Aprire un negozio di abbigliamento: i trend del momento

Quali sono i trend di settore su cui puntare? In questo momento, come è facilmente immaginabile, ci sono delle tipologie di negozio che vanno per la maggiore. Vediamo subito di cosa si parla.

 

I negozi di abbigliamento taglie forti stanno prendendo sempre più piede, anche perché molti brand, noti e meno noti, stanno allargando il bacino di utenza, creando delle linee apposite plus size.  Ecco, quindi, che aprire un negozio in questo specifico settore può essere un’idea vincente sotto diversi punti di vista, non da ultimo quello economico.

3

Lo stesso si può dire per i negozi di abbigliamento intimo, che sono sempre redditizi e che rappresentano una buona scelta per chi vuole investire in un’attività del genere. Naturalmente, si deve puntare sulla qualità e sulla scelta: questi sono due punti chiave vincenti in questo settore.

Molto di moda anche i negozi di abbigliamento vintage. Proprio negli ultimi anni si è notato un incremento di negozi di questo tipo, anche grazie ai cosiddetti ritorni di moda. I capi vintage, anche quelli usati, diventano quindi di tendenza ed è un’idea vincente aprire un negozio che li venda. Anche qui si deve fare molta attenzione alla scelta dei capi da proporre, perché devono seguire le mode del momento, altrimenti si potrebbe far fatica a sopravvivere!

Infine, segnaliamo i negozi di abiti da sposa e cerimonia. Questi sono una sorta di evergreen: ci si sposa e si celebrano un bel po’ di cerimonie e sarà così per sempre. Proprio per questo motivo, il suddetto potrebbe essere un business nel quale investire se si desidera avviare un’azienda di successo.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Cirio “Una follia riaprire ora le scuole”

28 Novembre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – “Sarebbe una follia riaprire a pochi giorni dal Natale, oggi non ci sono le condizioni per andare a scuola in sicurezza. Ricordiamoci che i ragazzi che affollano gli autobus sono gli stessi che poi trascorrono le festività con i genitori e con i nonni. Non possiamo permetterci di correre un rischio del […]

[…]

Top News

Calabria, prefetto Longo nominato nuovo commissario per la sanità

27 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, di concerto con il ministro della Salute Roberto Speranza, ha deliberato la nomina del prefetto Guido Nicolò Longo a commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario della Regione Calabria.“Il nuovo […]

[…]

Top News

Coronavirus, lieve calo positivi e meno ricoveri in intensive

27 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Lieve calo dei contagi in Italia. Secondo i dati forniti dal Bollettino del ministero della Salute sono 28.352 i nuovi casi di sogetti positivi (ieri erano stati 29.003). Crescono invece, anche se di poco, i deceduti: oggi si registrano infatti 827 morti. La buona notizia arriva però leggendo i dati degli attualmente […]

[…]