Carta fedeltà: come e perché legarsi ad un brand

Capita sempre più spesso, soprattutto quando si va a fare la spesa in grossi punti vendita, che al cliente venga proposta la sottoscrizione ad una carta fedeltà.

Si tratta a tutti gli effetti di una mossa di fidelity marketing che portano a numerosissimi benefici per il consumatore.

Per fare un esempio, la carta fedeltà PAYBACK, esattamente come quelle che riguardano altri marchi, è uno strumento basato sul meccanismo della raccolta punti che ha come fine quello di ottenere una serie di sconti o promozioni da utilizzare presso i punti vendita fisici o gli shop online dei partner legati all’iniziativa.

Ma facciamo un passo indietro e scopriamo innanzitutto come funziona una carta fedeltà e perché conviene sottoscriverla.

Carta fedeltà: niente tessere in plastica, oggi ci sono le app

Qualcuno sarà ancora legato alla concezione di carta fedeltà quale tessera in plastica, che si può smagnetizzare ed è scomoda da tenere nel portafogli insieme a tutti gli altri documenti.

Oggi è tutto più facile, perché le carte fedeltà sono abbinate ad un’app che si può scaricare direttamente sullo smartphone.

Questo significa poter accedere, in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo, ad una copia digitale della propria fidelity card.

Ma non è tutto: l’app non solo permette di avere sempre sotto controllo il proprio saldo, ma dà anche la possibilità di monitorare tutti i punti accumulati fino a quel momento.

Allo stesso tempo presenta una sezione dedicata al catalogo dei premi, che viene costantemente aggiornato con nuove sorprese. E ancora, la fidelity app segnala anche i negozi fisici nella zona di residenza, dando la possibilità di verificare la presenza di offerte in tempo reale.

Carta fedeltà: il meccanismo della raccolta punti

Come detto, l’obiettivo della carta fedeltà è quello di accumulare punti in base alla spesa effettuata.

Una volta raggiunta una certa soglia di punti, si ha quindi la possibilità di usufruire di un regalo gratuito, che può essere rappresentato da un buono sconto da spendere presso i brand partner o magari corrisponde ad un premio fisico a tutti gli effetti.

3

In alcuni casi, le fidelity card assumono la stessa valenza di vere e proprie carte di pagamento.

Queste possono essere utilizzate anche presso punti vendita che normalmente non sono legati all’offerta (un esempio è la carta PAYBACK American Express).

Per accumulare i punti bisogna, in fase di acquisto (che sia esso nel negozio fisico oppure online), comunicare i dati della propria carta.

Questi saranno sempre visibili sul saldo, insieme ai premi disponibili del catalogo.

In alcuni casi la raccolta punti si può anche accelerare grazie all’utilizzo di coupon in grado di raddoppiarli.

Il meccanismo, quindi, è veramente semplice: da un lato l’azienda può fidelizzare i propri consumatori, dall’altro questi possono rientrare in una cerchia ristretta e privilegiata che può concedere loro una serie di vantaggi: dagli sconti alle gift card, passando per premi veri e propri.

Ultimi Articoli

Top News

Arcuri “Numeri rilevanti, ma la forza del virus si riduce”

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi ci sono oltre 46mila nuovo contagiati e 653 decessi. Sono numeri in progressiva crescita ma dobbiamo fare uno sforzo per entrare dentro le cifre, e spiegare perchè i numeri ci dicono che la forza del virus è molto rilevante, ma grazie alle misure messe in campo si sta riducendo”. Lo ha […]

[…]

Top News

Lotta all’agropirateria, #NoFakeFood per difendere il Made in Italy

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Rilanciare i temi della qualità, della salubrità e della sostenibilità delle produzioni italiane insieme alla campagna #NoFakeFood: questo l’obiettivo della web conference “#NoFakeFood. Stop agropirateria: difesa del made in Italy e del patrimonio agroalimentare da contraffazioni e Italian sounding”, promossa da Fondazione UniVerde, ASACERT – Assessment & Certification, Coldiretti con il patrocinio […]

[…]

Top News

Covid, Fontana “Non chiederemo differenziazioni territoriali”

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Con i sindaci dei Comuni capoluoghi “abbiamo deciso di continuare questa nostra battaglia in maniera unitaria, e quindi di non fare richieste di differenziazione territoriali”.Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana nel corso del punto stampa dopo l’incontro avvenuto oggi con i sindaci lombardi a proposito dell’ipotesi, concessa dal Dpcm ad […]

[…]

Top News

Cariplo e Intesa sostengono il Terzo Settore in difficoltà

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Nel corso dell’evento “Non Profit e accesso al credito”, è stata presentata l’iniziativa “Sostegno al Terzo Settore”. Un’operazione finanziaria molto innovativa, promossa da Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, CSVnet Lombardia, Fondazione ONC, Cooperfidi Italia, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che permette l’erogazione di €30MLN di finanziamenti agevolati, sulla base […]

[…]

Top News

Federmanager, sostenibilità strategica per la competitività del Paese

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Per 2 manager su 3 la certificazione della sostenibilità è la chiave ai fini reputazionali, per essere competitivi, con un conseguente aumento dei profitti e una maggiore attrattività nei confronti della clientela e per l’eccesso ai finanziamenti. Uno su due ritiene che sia una sfida di sistema da vincere tutti insieme, mentre […]

[…]