Solofra, in consiglio il Piano comunale di emergenza

Solofra, in consiglio il Piano comunale di emergenza
E’ stato convocato per mercoledì 30 dicembre alle ore 11.00 il consiglio comunale di Solofra. In discussione la pianificazione comunale di emergenza nella quale sono prese in analisi le misure per fronteggiare le eventuali, possibili situazioni di crisi che dovessero interessare il territorio della …

Solofra, in consiglio il Piano comunale di emergenza

E’ stato convocato per mercoledì 30 dicembre alle ore 11.00 il consiglio comunale di Solofra. In discussione la pianificazione comunale di emergenza nella quale sono prese in analisi le misure per fronteggiare le eventuali, possibili situazioni di crisi che dovessero interessare il territorio della cittadina conciaria. Il piano è stato già redatto ora deve passare in consiglio comunale per l’approvazione e la successiva trasmissione alla Provincia di Avellino. Palazzo Caracciolo, tramite il dipartimento di Protezione Civile, ha recepito un sistema di raccolta dati per la pianificazione provinciale e comunale di emergenza intendendo uniformare il sistema raccolta dati sull’intero territorio provinciale in un unico database provinciale. La stessa amministrazione provinciale per incentivare e supportare i comuni alla redazione del piano di emergenza secondo le linee del dipartimento di protezione civile ha assegnato ad ogni comune un contributo in ragione degli abitanti. Per quanto riguarda il comune di Solofra il contributo ammonta a circa quattromila euro che saranno liquidati alla consegna del piano di emergenza. Il passaggio in consiglio comunale servirà dunque al comune di Solofra a completare l’iter ed a trasmettere il piano comunale alla Provincia entro il trentuno dicembre così come era stato richiesto da Palazzo Caracciolo.

Ultimi Articoli

Top News

Fondazione Guido Carli premia 14 personalità imprenditoria, sport,danza

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Facciamo della lunga attesa alla quale ci ha costretto la pandemia un avamposto di progetti e di visione per l’avvenire. La grandezza di un’idea si misura in base a quel che genera e dalla potenza con cui si rigenera”. Con queste parole Romana Liuzzo, Presidente della Fondazione Guido Carli, ha aperto la […]

[…]

Top News

Esplosione in fabbricato a Gubbio, un morto

7 Maggio 2021 0
GUBBIO (ITALPRESS) – Un uomo è morto a seguito dell’esplosione in un fabbricato annesso a un’azienda in località Canne Greche, a Gubbio. Tre persone sono state estratte vive dai vigili del fuoco, mentre un’altra risulta dispersa. “A nome mio e dell’intera comunità umbra esprimo la più sincera vicinanza ai lavoratori, e alle loro famiglie, coinvolti […]

[…]

Top News

Salvini “Nel prossimo Cdm chiederemo di abolire il coprifuoco”

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Solo oggi 15.580 italiani guariti, 591 ricoverati in meno, 55 letti di terapia intensiva liberati, e solo ieri 501.236 vaccinati. Chissà se i TG daranno queste buone notizie o preferiranno terrorizzare. Nel prossimo Cdm i ministri della Lega chiederanno il ritorno al lavoro in sicurezza per tutti, senza discriminazioni, e no al […]

[…]

Top News

Coronavirus, 10.554 nuovi casi e 207 decessi in 24 ore

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Contagi in discesa in Italia nelle ultime 24 ore. I nuovi positivi, secondo il bollettino del Ministero della Salute sono 10.554 contro i 10.585 di ieri con 328.612 tamponi processati e che fanno scendere il tasso di positività al 3,21%. In calo pure i decessi: 207 (ieri erano stati 258). I guariti […]

[…]

Top News

Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta in zona arancione, altre regioni in giallo

7 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 10 maggio. Nessuna regione è in area rossa. Sono in area arancione le regioni Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta. Tutte le altre regioni […]

[…]

Top News

Draghi “Italia non è come dovrebbe essere, con Pnrr cambio di passo”

7 Maggio 2021 0
OPORTO (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – “Già prima della pandemia la nostra società e il mercato del lavoro presentavano delle spaccature profonde, le diseguaglianze di genere e territoriali a livello regionale c’erano già. Il livello di disoccupazione in Italia era preoccupante già prima dell’emergenza Covid, con un divario del doppio rispetto ai dati dell’Europa. L’Italia non è […]

[…]