Refezione scolastica, a Solofra al via il 1° ottobre

Refezione scolastica, a Solofra al via il 1° ottobre
Prenderà il via il prossimo primo ottobre il servizio di refezione scolastica. La decisione è stata assunta nell’ambito dell’ultima riunione del gruppo di controllo sulla refezione scolastico. Anche per quest’anno la consigliera delegata all’istruzione Orsola de Stefano assicura che rispetto alla me…

Refezione scolastica, a Solofra al via il 1° ottobre

Prenderà il via il prossimo primo ottobre il servizio di refezione scolastica. La decisione è stata assunta nell’ambito dell’ultima riunione del gruppo di controllo sulla refezione scolastico. Anche per quest’anno la consigliera delegata all’istruzione Orsola de Stefano assicura che rispetto alla mensa ci sarà un’attenta attività di controllo da parte di tutti gli enti competenti in materia. L’intento ovviamente è quello di garantire un servizio puntuale ma soprattutto che vada incontro alle esigenze dei piccoli alunni. Con l’avvio del nuovo anno scolastico la giunta di Palazzo Orsini ha provveduto ad approvare il regolamento per il servizio mensa e per il servizio di trasporto. I servizi saranno riservati agli alunni delle scuole materne, elementari e medie. Per quanto riguarda le scuole elementari e medie le famiglie che hanno un alunno che usufruisce della mensa un blocchetto da venti pasti costerà 60 euro, per due alunni il blocchetto costerà 52 euro. Il terzo alunno dello stesso nucleo familiare è esente (fruizione da certificare con reddito limite isee 7500 euro annuo per il 2008). Per le materne: un alunno pagherà 41 euro per un blocchetto da venti pasti, per due alunni il blocchetto costerà 34 euro (stesso nucleo familiare, fruizione da autocertificare), terzo alunno appartenente allo stesso nucleo familiare è esente (fruizione da certificare con reddito limite isee 7500 euro annuo per il 2008). Per quanto riguarda il trasporto, l’accesso per un mese costerà 12.50 euro per quattro mesi 40.00 euro. L’intero anno scolastico costerà 70.00 euro (130.00 euro per due figli). Il terzo alunno fruitore appartenente allo stesso nucleo familiare è esente. Il valore isee riferito all’anno 2008 per ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket da mensa e trasporto deve essere pari o inferiore a 2.500 euro.

Ultimi Articoli