Depurazione, fatture e polemiche a Solofra

Depurazione, fatture e polemiche a Solofra
E alla fine il tanto temuto aumento delle tariffe per la depurazione è arrivato. In questi giorni dall’impianto di depurazione di via Carpisano stanno arrivando le prime fatturazioni. E le polemiche non mancano. Numeri che non piacciono ai conciatori che si sono visti recapitare le richieste di paga…

Depurazione, fatture e polemiche a Solofra

E alla fine il tanto temuto aumento delle tariffe per la depurazione è arrivato. In questi giorni dall’impianto di depurazione di via Carpisano stanno arrivando le prime fatturazioni. E le polemiche non mancano. Numeri che non piacciono ai conciatori che si sono visti recapitare le richieste di pagamento. Numeri alti che non ci si aspettava soprattutto dopo che la Regione Campania aveva riconosciuto in favore della gestione commissariale fondi e risorse per scongiurare il rialzo delle tariffe. Eppure così non è stato. Fatture alla mano le incongruità sono arrivate sul volume di acqua scaricato, sul canone fisso, sul volume autorizzato e sulla maggiorazione cloruri. Le fatture di pagamento, complici anche le difficoltà provocate dalla chiusura degli uffici delle poste centrali, stanno arrivando con estrema lentezza ma i malumori sono tanti. La Regione Campania aveva nei mesi scorsi deliberato di attribuire al Commissario straordinario per il superamento dell’emergenza Sarno un contributo di oltre un milione e trecentomila euro.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]