Montoro: Riduzione del rischio sismico, da Regione ok al progetto dell’ex scuola elementare

Un milione e duecentomila euro per il progetto di demolizione e ricostruzione dell’ex Scuola Elementare di Piazza di Pandola. Sul Burc della Regione Campania è stato pubblicato il decreto dirigenziale che approva la graduatoria relativa agli interventi ritenuti finanziabili nell’ambito delle misure di riduzione del rischio sismico su infrastrutture ed edifici di proprietà pubblica. Tra i progetti finanziabili ed ammessi alla seconda fase dell’istruttoria c’è anche quello elaborato dall’ufficio tecnico di palazzo dell’Annunziata che prevede appunto interventi in favore dell’ex scuola elementare alla frazione Piazza di Pandola.

Ultimi Articoli

Top News

Ordinanza Figliuolo, priorità vaccini a over 80 e persone fragili

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Firmata l’ordinanza del Commissario straordinario Francesco Figliuolo, coordinata con il Ministero della Salute, che dispone per i vaccini priorità agli over 80 e alle persone fragili.L’ordinanza, si legge nel testo, risponde all’esigenza “di dovere procedere con la massima celerità a vaccinare coloro i quali, dalle evidenze scientifiche ad oggi disponibili, risultano più […]

[…]

Attualità

Covid-19, l’Asl di Avellino chiude i centri vaccinali in Irpinia: scorte esaurite

9 Aprile 2021 0

Con una lettera inviata ai sindaci dei comuni di Ariano Irpino, Avellino, Bisaccia, Lioni, Montella, Sant’Angelo dei Lombardi, Altavilla Irpina, Cervinara, Montemarano, Solofra, Monteforte irpino, Mirabella, Grottaminarda, Mercogliano, Moschiano, Atripalda, Montefalcione, Montoro e Mugnano del […]

Top News

Covid, 18.938 nuovi casi, su 718 decessi pesa ricalcolo Sicilia

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovo aumento dei contagiati da convid in Italia. Secondo il bollettino del ministero della Salute i nuovi positivi sono 18.938, in crescita rispetto ai 17.221. Ciò a fronte di 362.973 tamponi processati e che determina un tasso di positività in crescita al 5,2%. I decessi schizzano a 718, ma il numero è […]

[…]