Mercogliano, Scibelli: serve patto tra moderati

Mercogliano, Scibelli: serve patto tra moderati
“Agire verso la costituzione di un patto moderato nell’esclusivo interesse dei mercoglianesi, slegato da logiche politiche e strettamente connesso ad una convergenza programmatica”. Lo dice Michele Scibelli. “A seguito – aggiunge – della richiesta insieme al Dott. Pino Volpe, comitato civico Ramiro…

Mercogliano, Scibelli: serve patto tra moderati

“Agire verso la costituzione di un patto moderato nell’esclusivo interesse dei mercoglianesi, slegato da logiche politiche e strettamente connesso ad una convergenza programmatica”. Lo dice Michele Scibelli. “A seguito – aggiunge – della richiesta insieme al Dott. Pino Volpe, comitato civico Ramiro Marcone di convocare urgentemente un interpartitico non abbiamo avuto alcuna risposta nè dal Pdl e nè dagli altri partiti, ed apprendere dalla stampa l’ufficializzazione della candidatura a sindaco per il centro destra dell’ing Nicola Sampietro denota un modus operandi non consono alle nostre aspettative. Noi autonomisti abbiamo rivendicato sempre un ruolo chiave nella individuazione del candidato a sindaco e nella composizione della lista, consigliando lo strumento delle primarie basato sul meccanismo delle deleghe a ciascun partito e comitato civico; personalmente agirò nell’interesse della comunità avendo sempre un occhio di riguardo per Via Nazionale al fine di attuare le numerose proposte presentate nei mesi scorsi che vedranno non solo il rilancio urbanistico di Via nazionale ma che consentiranno alle nuove generazioni di investire sul proprio territorio sfruttando il turismo religioso ed i fondi dell’unione europea. Mi farò interprete di eventuali malcontenti e delle istanze dei cittadini instaurando un rapporto umano con ogni singolo elettore perchè moralizzare la politica è una priorità non solo del partito che rappresento ma di una generazione intera, agirò convinto dei miei ideali e della pragmaticità anche se ciò dovesse significare l’uscita dalla coalizione. Con serenità e con coerenza, devo dar conto solo a chi ha dato fiducia alla mia persona alle scorse elezioni provinciali ed a chi ha apertamente dichiarato di sostenermi in vosta delle comunali di marzo perchè è per il senso civico e perchè ho a cuore le sorti di Torrette, dove sono cresciuto, che sono sceso in campo con l’entusiasmo di un giovane che vuole contribuire alla costruzione della Mercogliano del futuro. Le priorità per noi autonomisti sono la vivibilità dei luoghi e la tutela delle nuove generazioni ed in base a ciò ne esce l’indedikit del nostro candidato a sindaco, giovane, concreto e ben radicato sul territorio”.

Ultimi Articoli

Top News

Conte “Siamo primi, pressioni aumenteranno a dismisura”

3 Marzo 2021 0
APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “La squadra è cresciuta, ma sappiamo che le pressioni saranno sempre maggiori, sicuramente rispetto allo scorso anno siamo in una situazione diversa, lo scorso anno abbiamo fatto un buonissimo campionato, ma oggi siamo in testa e da qui alla fine le pressioni aumenteranno a dismisura, dovremo essere bravi a gestirle e […]

[…]

Top News

Agroalimentare, Sartori “Puntare sul vino per rilancio made in Italy”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nonostante la pandemia da Covid-19, nel 2020 l’export di vino italiano ha resistito e ha confermato la resilienza di un settore che rappresenta una delle eccellenze del made in Italy nel mondo. Sono tantissime le difficoltà che stiamo attraversando, quindi sarà decisivo riuscire a gestire al meglio le preziose risorse provenienti dal […]

[…]

Top News

Acri, con “Conoscere la Borsa” il risparmio a portata dei ragazzi

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è tenuto in modalità streaming l’evento conclusivo di “Conoscere la Borsa”: un’iniziativa europea di educazione finanziaria, che coinvolge quasi 100mila studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Organizzata dall’European Savings and Retail Banking Group, nel nostro Paese è promossa da Acri, l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di […]

[…]

Top News

Ministri, a Marta Cartabia il maggior consenso degli italiani

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Da poco più di un paio di settimane il Governo Draghi è entrato nel pieno della sua attività con le nuove nomine e il primo DPCM. La sua squadra di governo è composta da un mix di tecnici e politici (con prevalenza di questi ultimi), che vede sia politici di lungo corso […]

[…]