Mercogliano, Scibelli: idea “Centro servizi per il Cittadino”

Mercogliano, Scibelli: idea “Centro servizi per il Cittadino”
“La mia campagna elettorale? Niente promesse, ma sarà basata sui contenuti e sui fatti: presso la sede Noi Sud di Mercogliano daremo vita al ‘Centro servizi per il cittadino’”. E’ quanto afferma Michele Scibelli, segretario di Noi Sud di Mercogliano e uno dei più giovani candidati alla carica di con…

Mercogliano, Scibelli: idea “Centro servizi per il Cittadino”

“La mia campagna elettorale? Niente promesse, ma sarà basata sui contenuti e sui fatti: presso la sede Noi Sud di Mercogliano daremo vita al ‘Centro servizi per il cittadino’”. E’ quanto afferma Michele Scibelli, segretario di Noi Sud di Mercogliano e uno dei più giovani candidati alla carica di consigliere comunale nelle lista Mercogliano 2010.
“Il CSC – spiega Scibelli – è da concepire come uno strumento di cittadinanza attiva che consentirà a tutti i residenti di usufruire di un punto di riferimento concreto sul territorio che garantisca loro la risoluzione di problematiche connesse alla quotidianità. Da parte mia massima disponibilità ed impegno concreto. Sono al servizio dei cittadini per passione e per vocazione civica, quindi ascolterò e cercherò, nei limiti del possibile, di farmi interprete delle loro istanze.”
L’esponente di Noi Sud delinea poi i punti programmatici più importanti che proporrà agli elettori mercoglianesi: “dinamismo, sostenibilità, pragmaticità, attrattività, occupazione, welfare, infrastrutture, cultura e efficacia. Queste – sottolinea Scibelli – devono essere le prime parole d’ordine per la nostra città. Ho a cuore Mercogliano e credo che con Massimiliano Carullo possiamo costruire un futuro di continuità e allo stesso tempo di innovazione. Sono convinto – aggiunge il giovane candidato – che un aspetto necessario sia la trasparenza e l’ascolto e da qui nasce l’idea di istituire il centro servizi per il cittadino; ovviamente il servizio sarà gratuito e mi impegnerò concretamente facendomi interprete delle esigenze dei cittadini, ripartendo dalla quotidianità e stabilendo un filo diretto con gli elettori perché la politica locale ha bisogno di dialogare continuamente con i cittadini, altrimenti rischia di non assolvere la propria funzione di primaria assistenza.”
In conclusione il segretario di Noi Sud ribadisce le ragioni del suo impegno per Mercogliano: “la Politica – sostiene Sibelli – è qualcosa che si fa insieme per le nostre Comunità, è qualcosa di concreto e allo stesso tempo caratterizzato dalla passione; essa non è semplicemente dare un voto ogni tanto, ma è la volontà di voler cambiare le cose insieme giorno dopo giorno. Chiederò umilmente la fiducia ai mercoglianesi affinché mi venga concessa la possibilità di poter concretizzare le proposte presentate nei mesi scorsi. La mia volontà – conclude – è quella di dare un contributo innovativo per lo sviluppo della comunità mercoglianese”.

Ultimi Articoli

Top News

L’Inter vince 2-1 a Parma e vola a +6 sul Milan

4 Marzo 2021 0
PARMA (ITALPRESS) – L’Inter piazza la sesta vittoria consecutiva e va in fuga scudetto. Il 2-1 al Tardini contro il Parma regala il +6 sul Milan, un’altra prova di forza sublimata dalla doppietta di Sanchez, scelto da Conte al posto di Lautaro Martinez. Un match che poteva rappresentare più di qualche insidia, a prescindere dal […]

[…]

Top News

L’Italia blocca l’export di vaccini AstraZeneca in Australia

4 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’Unione Europea ha utilizzato per la prima volta il divieto di esportazione di vaccini anti covid-19 per bloccare l’invio di 250mila dosi AstraZeneca dall’Italia all’Australia. Il primo a dare la notizia è il Financial Times, secondo il quale sarebbe stata l’Italia, alla fine della scorsa settimana, a decidere di impedire l’esportazione notificando […]

[…]

Top News

Coronavirus, 22.865 nuovi casi e 339 decessi in 24 ore

4 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Corrono i contagi in Italia. I nuovi positivi al coronavirus, secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, sono 22.865, in crescita rispetto ai 20.884 di ieri, a fronte di 339.635 tamponi processati, e che determina un indice di positività che sale al 6,7%. Leggero calo dei decessi, 339 (-8), i guariti […]

[…]