Mercogliano, Don Vitaliano incontra i candidati a sindaco

Mercogliano, Don Vitaliano incontra i candidati a sindaco
In una atmosfera cordiale alle ore 11 di oggi, su invito del parroco della chiesa di San Pietro e Paolo, Don Vitaliano Della Sala, si è svolto un incontro tra i candidati sindaci delle quattro liste presentate per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale di Mercogliano.

Mercogliano, Don Vitaliano incontra i candidati a sindaco

In una atmosfera cordiale alle ore 11 di oggi, su invito del parroco della chiesa di San Pietro e Paolo, Don Vitaliano Della Sala, si è svolto un incontro tra i candidati sindaci delle quattro liste presentate per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale di Mercogliano.
Nel suo saluto di benvenuto Don Vitaliano ha ricordato che nel cuore dei Mercoglianesi la chiesa di San Pietro e Paolo viene vista come la “Chiesa Madre” e proprio come una mamma la chiesa non ha preferenza tra i figli che ai suoi occhi devono essere tutti uguali. Ha pregato per il bene della nostra città ed ha invitato i candidati a tenere dei toni e comportamenti corretti e consoni alle aspettative. Ha ribadito che ognuno ha la convinzione ed il proposito per fare il bene della città e che i politici non si improvvisano dall’oggi al domani ma si tratta di un percorso e di una coscienza radicata nella comunità in cui si vive per la costruzione di una città a misura d’uomo.
Nel ringraziare per l’invito Don Vitaliano, il Candidato Sindaco della coalizione Mercogliano 2010 Massimiliano Carullo, ha augurato agli altri candidati buon lavoro con l’augurio che la competizione si possa svolgere in serenità. Ha dichiarato altresì: “…di essere onorato, orgoglioso ed emozionato di guidare la squadra di candidati composta per lo più da Giovani che si impegneranno per i Giovani e per il Bene comune. Con noi ci sono tanti giovani dotati di valori e idealità. Svilupperemo uno sforzo fondato sull’umiltà e la passione civile per garantire una città, una comunità vitale, ambiziosa e coraggiosa.
Affrontare per primi l’emergenza, stare in prima linea, offrire soluzioni concrete nell’interesse esclusivo della nostra città, pensare, programmare, mettere in pratica politiche che siano in grado di migliorare la qualità della vita di noi cittadini.
Abbiamo il dovere di promuovere politiche di integrazione e sicurezza sociale, perché nessuno sia costretto a scendere sotto la soglia della povertà, perdendo la propria dignità di uomo e cittadino”.

Ultimi Articoli

Top News

Governo, nominati i viceministri e i sottosegretari

24 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Via libera dal Consiglio dei ministri alla nomina dei 39 tra vice ministri (6) e sottosegretari (33). Si tratta di 20 uomini e 19 donne. Sarà successivamente designato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport. Questa la lista completa. Presidenza del Consiglio: Deborah Bergamini, Simona Malpezzi (rapporti con il […]

[…]