Grottaminarda, Sky testimone dello stato di degrado

Grottaminarda, Sky testimone dello stato di degrado
Ancora una volta lo stato di degrado della valle Ufita è alla ribalta nazionale. Sky Tg 24 infatti, ha mandato in onda un servizio della giornalista Maria Ianniciello, che con una telecamera ha immortalato lo stato pietoso del fiume Ufita. Pesci morti che galleggiano sul fiume, carcasse di pecore e …

Grottaminarda, Sky testimone dello stato di degrado

Ancora una volta lo stato di degrado della valle Ufita è alla ribalta nazionale. Sky Tg 24 infatti, ha mandato in onda un servizio della giornalista Maria Ianniciello, che con una telecamera ha immortalato lo stato pietoso del fiume Ufita. Pesci morti che galleggiano sul fiume, carcasse di pecore e materiale di risulta. Per quanto riguarda i pesci morti, tempo fa fu aperta un’inchiesta dalla Procura della Repubblica di Ariano Irpino e nello specifico dal sostituto procuratore Daniela Tognon. Furono prelevati campioni di acqua e portati all’Arpac, dove sono state rinvenute tracce di mercurio e ferro, mentre i pesci furono vivisezionati dal reparto Zootecnia dell’Università di Portici. Ma a turbare gli animi di molti c’è anche l’ipotesi di una centrale termoelettrica che dovrebbe sorgere a pochi passi dalla Iveco di Flumeri. A mostrare interesse alla realizzazione della struttura è la Edison, società di energia elettrica. Insomma un’area che continua a subire maltrattamenti (vedi la discarica di Savignano) e che mostra visibili segni di degrado. Speriamo che questa sia la volta buona per prendere seri ed urgenti provvedimenti per la tutela dell’ambiente ma soprattutto della popolazione.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]