Elezioni a Solofra, il tar chiede la verifica delle schede annullate

Elezioni amministrative a Solofra, ci sarà la verifica dei voti. A disporlo è stato il tar di Salerno chiamato a decidere sul ricorso presentato dal candidato alla carica di consigliere comunale Michele De Maio per la lista “Prima Solofra” . Il tribunale amministrativo ha chiesto alla Prefettura i verbali delle sezioni per esaminare l’esistenza di schede annullate. la prosecuzione del giudizio è stata rinvita all’udienza pubblica del prossimo 20 febbraio 2018.

De Maio, nel ricorso, ha chiesto al tribunale amministrativo l’annullamento del verbale di proclamazione degli eletti alla carica di Consigliere Comunale di Solofra dello scorso dodici giugno nella parte in cui l’adunanza dei Presidenti delle Sezioni gli ha attribuito 392 voti validi di preferenza che gli sono valsi la posizione di secondo dei non eletti in luogo della posizione di secondo candidato consigliere eletto.
Un risultato che, secondo quanto sostenuto dal ricorrente, è “effetto dell’illegittimo annullamento di diversi voti di preferenza per un presunto caso di omonimia”. Nel ricorso De Maio chiede la sua “sostituzione” ad Antonio D’urso risultato eletto alla carica di consigliere comunale tra le fila di “Prima Solofra”.

Se il tar dovesse accogliere il ricorso, Michele De Maio subentrerà in consiglio comunale al posto del consigliere Antonello D’Urso facente parte del gruppo consiliare “Prima Solofra”.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]