Cervinara, 10 anni dopo l’alluvione: la protesta

Cervinara, 10 anni dopo l’alluvione: la protesta
In occasione del ventinovesimo anniversario del Terremoto in Irpinia e a distanza di pochi giorni dal decennale della tragica alluvione che colpì Cervinara e San Martino Valle Caudina – i militanti cervinaresi di CasaPound Avellino e del Blocco Studentesco Irpino – hanno appeso alcuni striscioni per…

Cervinara, 10 anni dopo l’alluvione: la protesta

In occasione del ventinovesimo anniversario del Terremoto in Irpinia e a distanza di pochi giorni dal decennale della tragica alluvione che colpì Cervinara e San Martino Valle Caudina – i militanti cervinaresi di CasaPound Avellino e del Blocco Studentesco Irpino – hanno appeso alcuni striscioni per onorare, con un’azione stile Cpi, la memoria di quelle tragiche ore, denunciando la vergognosa situazione odierna. “Sicurezza Subito” è il testo del messaggio esposto nelle frazioni alluvionate di Joffredo e Castello, a Cervinara, dove a distanza di un decennio dal disastro idrogeologico, nessuno ha messo in sicurezza la zona, prolungando di dieci lunghi anni l’onda dell’alluvione e i rischi per l’incolumità dei cittadini. E’ inammissibile – dichiara il Presidente Provinciale Valerio Criscuoli- che nemmeno dopo dieci anni l’area alluvionata di Cervinara sia stata messa in sicurezza. Quando avrà fine la dolorosa parentesi aperta nel lontano 16 dicembre 1999? CasaPound chiede a chi di dovere un intervento immediato- afferma il responsabile dell’associazione di promozione sociale- con l’abbattimento delle mura pericolanti nella zona alluvionata, l’organizzazione di un piano di emergenza ed evacuazione coordinato per tutta la comunità ed un pubblico aggiornamento sulla situazione idrogeologica e tellurica del Parco del Partenio. Ricordiamo, con un monito per il presente ed un appello per il futuro, le vittime del Terremoto del 23 novembre 1980 e dell’alluvione del 16 dicembre 1999. Non vogliamo versare altre lacrime o parlare di catastrofi annunciate, bensì lottiamo e denunciamo l’indegna realtà di oggi, che rappresenta un insulto ai morti e ai feriti di ieri.

Ultimi Articoli

Attualità

Vaccini, da domani è open day per la terza dose

17 Novembre 2021 0

L’Asl di Avellino rende noto che da domani, giovedì 18 novembre, sarà possibile accedere ai Centri vaccinali attivi, senza prenotazione, per la somministrazione della terza dose addizionale per i soggetti trapiantati e immunocompromessi e della terza dose «booster» per tutti i […]

Calcio Avellino

Avellino, alchimia tattica per un rientro eccellente

17 Novembre 2021 0

di Dino Manganiello Sembra che il camaleonte sia di moda. In tv imperversa grazie alle pubblicità: è il protagonista di quella dei Sofficini (ha pure un nome, Carletto), dello switch Hd Mediaset, ed anche degli […]

Attualità

Covid in Irpinia: 27 positivi. Altri 6 ad Avellino

17 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 651 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 27 persone: 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; 1, residente del comune di Altavilla Irpina; 6, residenti nel comune di […]

Atripalda

Atripalda: chiede soldi per la ricerca ma è una truffa, denunciata

17 Novembre 2021 0

I carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato una donna della provincia di Salerno, ritenuta responsabile del reato di “Esercizio molesto dell’accattonaggio”. Si tratta di una 40enne, già nota alle Forze dell’Ordine, sorpresa dai Carabinieri nei pressi […]

Altavilla Irpina

Covid, 16 positivi ad Avellino. Preoccupa ancora Cervinara

16 Novembre 2021 0

Percentuale di positività ancora alta in Irpinia. 5,7% nella giornata di oggi. L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 764 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 44 persone: – 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina;– […]