Laceno: il comune di Bagnoli “sfratta” Giannoni

Notificata venerdì l’ordinanza di sgombero emessa dal comune di Bagnoli Irpino. Ora Giannoni, storico gestore delle seggiovie del Laceno, ha 60 giorni di tempo per liberare gli impianti. Nuova puntata, dunque, del lunghissimo braccio di ferro tra l’amministrazione comunale e l’imprenditore che di fatto ha protato quest’anno allo stop degli impianti con gravi ripercussioni sui tanti turisti che proprio in questo periodo si recavano sull’Altopiano per sciare. Il Laceno risultato l’unica stazione sciistica della regioen Campania. Il sindaco Nigro si è detto fiducioso: “Una volta che rientreremo in possesso della aree – ha fatto sapere – subito dopo metteremo mano ai lavori con i fondi del progetto Pilota”.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, per Gentiloni economia rallenta ma fiducia nel futuro

27 Ottobre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – La seconda ondata del Covid-19, che ha colpito gran parte dei paesi europei, provocherà sicuramente un ulteriore rallentamento economico. E’ quanto ha sostenuto il Commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, nel corso dell’Intereconomics conference del Ceps. “Le misure che i governi europei hanno dovuto adottare per abbassare la curva, restringendo spostamenti e contatti […]

[…]

Top News

Coronavirus, Renzi “Siamo in maggioranza ma non saremo mai ‘yes man’”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Leggo polemiche sulla nostra semplice richiesta al Premier di rivedere il DPCM. Chiudendo ristoranti alle 18 e chiudendo i luoghi della cultura non diminuiscono i contagiati: aumentano solo i disoccupati. Chiedere di riflettere su basi scientifiche e non su emozioni passeggere è un atto di responsabilità contro la superficialità”. Lo scrive su […]

[…]