Rifiuti, via i cassonetti. Penna: “L’obiettivo è raggiungere il 65% di differenziata”

Il Comune di Avellino ha intenzione di portare la raccolta differenziata al 65% entro il gennaio del 2018. Le ragioni sono sia ambientali che economiche. L’ente di Piazza del Popolo e Irpiniambiente stanno per licenziare il nuovo piano di raccolta. Attualmente, però, ancora non divulgato. Bisogna limare gli ultimi dettagli.

Augusto Penna, assessore all’ambiente fin dal primo giorno di insediamento ha puntato a modificare il piano attuale, molto è dipeso anche dalla Regione Campania che doveva far chiarezza sulle competenze delle gestioni provinciali. La conferma di Irpiniambiente, dovrà essere susseguita dalle indicazioni che dovranno arrivare dall’Ato Rifiuti.

Il nuovo piano rifiuti, dovrebbe portare economia in bolletta, per i cittadini di Avellino. La conferma arriva proprio dall’assessore Penna: “Maggiore sarà la raccolta differenziata, più saranno i vantaggi per la cittadinanza. Il mio augurio sarà di cominciare subito dopo Pasqua, i cittadini di Avellino saranno informati di tutte le attività che verranno effettuate”.

Ultimi Articoli

Top News

Bianchi “La variante Covid ci ha costretti a chiudere la scuola”

4 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La variante inglese ha modificato radicalmente il quadro precedente: colpisce anche i ragazzi e non solo quelli tra i 10 e i 19 anni, ma anche più piccoli”. Lo dice il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, in un’intervista a La Stampa, spiegando la decisione di chiudere le scuole nelle zone dove è più […]

[…]

Top News

Sanremo, 2^ serata tra gag, Schwazer, emozione Elodie e Pausini

4 Marzo 2021 0
SANREMO (ITALPRESS) – I palloncini sulle sedie colorate e il valletto munito di guanti per la consegna dei fiori sono i primi aggiustamenti della seconda serata del 71° Festival di Sanremo dedicata alla musica italiana nel mondo che si apre all’esterno, con Fiorello in versione angelo nero con ali di piume che entra all’Ariston dove […]

[…]