Atripalda, in città sistemata la nuova segnaletica stradale

Al comune di Atripalda dopo la svolta del parcheggio gratuito per il primo quarto d’ora di sosta, l’amministrazione comunale continua il percorso intrapreso in questi mesi con l’obiettivo di rendere più funzionale, vivibile e sicura la città del Sabato. Da pochi giorni è stata posizionata la nuova segnaletica ai confini territoriali del comune. I nuovi cartelli, sono stati già sistemati lungo tutte le strade d’ingresso principali della cittadina. In sostanza, la segnaletica con scritta nera su sfondo bianco serve a localizzare il territorio e ad indicare l’inizio e la fine del centro.

Il consigliere delegato Mirko Musto illustra nel merito le caratteristiche dell’intervento: «I cartelli di segnalazione indicano a tutti gli utenti, in particolar modo ai visitatori, quando si entra in una città e i suoi confini. E’ solo il primo passo di un progetto importate e ambizioso che riguarda l’integrazione e il rinnovo della segnaletica presente su tutto il nostro territorio. Ed è un altro tassello importante, come la fase sperimentale che abbiamo avviato in queste settimane per la questione delle aree di sosta nel centro urbano».

Oltre ai segnali di inizio e fine territorio, sono stati collocati sul punto di delimitazione del centro abitato anche i cartelli con l’indicazione ‘territorio sottoposto a videosorveglianza’: «Abbiamo avviato una comunicazione per quanto riguarda la videosorveglianza di molte aree del comune di Atripalda  tra qualche settimana avvieremo anche un piano di sicurezza e di controllo di tutti gli utenti che circolano sul nostro territorio». La conferenza stampa di presentazione del progetto, infatti, è in programma per metà settembre: «E’ un progetto davvero innovativo – spiega Musto – che siamo riusciti a portare a termine grazie alla costante collaborazione e alla disponibilità del comandante dei vigili urbani Domenico Giannetta. Tra qualche settimana presenteremo nei dettagli, alla stampa e a tutta la cittadinanza, il progetto di videosorveglianza che interesserà gran parte del territorio di Atripalda».

«Il lavoro certamente non termina qui – assicura il consigliere Musto – in questi giorni siamo impegnati per definire il piano sicurezza per il rientro a scuola dei bambini. E stiamo collaborando, inoltre, con il comitato festa per la buona riuscita dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono, San Sabino. Infine, non faremo mancare il nostro apporto e la nostra disponibilità per elaborare un piano sicurezza adeguato in occasione dell’importante e storica manifestazione Giullarte che porterà per tre giorni nel centro storico di Atripalda tanti artisti, artigiani e numerosi visitatori. Poi nel mese di ottobre, tutta la nostra attenzione e il nostro lavoro si concentrerà sulla questione del mercato, avvieremo uno studio attento per individuare la sua collocazione e per rilanciare una tradizione storica del nostro paese».

Ultimi Articoli

Top News

Via libera dalla direzione, il Pd voterà sì al referendum

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Dalla direzione del Pd arriva l’ok alla relazione del segretario Nicola Zingaretti e all’odg sul sì al referendum. Su 219 componenti sono stati 213 i voti favorevoli alla relazione del segretario, 1 astenuto mentre 6 non hanno partecipato al voto. Sull’odg, invece, sono stati 188 i favorevoli, 13 contrari, 8 astenuti e […]

[…]

Top News

Recovery Fund, per Bankitalia possibile impatto 3 punti Pil entro 2025

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’incertezza riguardo agli effetti del nuovo strumento europeo sull’economia italiana è dunque al momento molto elevata, date le limitate informazioni disponibili sull’ammontare delle risorse che verranno concesse e sul loro utilizzo”. Così Fabrizio Balassone, capo del Servizio Struttura economica di Bankitalia, in audizione presso la commissione Bilancio della Camera sull’individuazione delle priorità […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.108 nuovi positivi in 24 ore

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Ci sono 1.108 nuovi positivi al Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Un dato ancora in calo, con 189 nuovi casi in meno rispetto ai 1.297 di ieri. E’ quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile. Il totale dei casi da inizio pandemia sale a […]

[…]