Altavilla Irpina – Il PD e GD hanno parlato di “Emigrazione”

Altavilla Irpina – Il PD e GD hanno parlato di “Emigrazione”
Altavilla Irpina – Si è tenuto ieri presso la sala consiliare del comune, l’incontro “Emigrazione – Immigrazione. Rosarno e dintorni…”, dibattito organizzato dal circolo del Partito Democratico di Altavilla Irpina in collaborazione con i Giovani Democratici. In una sala affollata di presenze anche…

Altavilla Irpina – Il PD e GD hanno parlato di “Emigrazione”

Altavilla Irpina – Si è tenuto ieri presso la sala consiliare del comune, l’incontro “Emigrazione – Immigrazione. Rosarno e dintorni…”, dibattito organizzato dal circolo del Partito Democratico di Altavilla Irpina in collaborazione con i Giovani Democratici. In una sala affollata di presenze anche significative, tra gli altri il Presidente dell’ACS Franco Maselli, il Consigliere provinciale Franco Russo ,il Sindaco di Roccabascerana Enzo Testa e Paolo Nittolo già Sindaco di Grottolella, la comunità democratica altavillese si è ritrovata per discutere di migrazione e integrazione culturale. Nutrito ed autorevole il parterre dei relatori, con le presenze di Adriano Maselli, portavoce del Circolo PD, nelle vesti di moderatore, Nadia Arace (Dirigente provinciale GD), Toni Ricciardi dell’Università degli Studi L’Orientale, Carmine De Blasio (Presidente provinciale PD) ed il Senatore Enzo De Luca. Visibilmente soddisfatto per il successo dell’iniziativa Maselli dice – “ Erano anni che ad Altavilla non si produceva un’iniziativa politica di tal genere. Il confronto politico, la dialettica, lo scambio di opinioni, il dibattito culturale sono stati via via relegati, fino a divenire marginali, se non fastidiosi, con “l’era Villani”. Presi da questa smania di fare, tra l’altro e spesso male, vedi i continui rifacimenti del Corso Garibaldi, non ci si è soffermati più a pensare e parlare dei problemi veri di questa comunità. Oggi abbiamo lanciato proposte concrete, come quella di un’anagrafe dei cittadini stranieri che i nostri consiglieri comunali si faranno carico di perorare, dimostrando che un’altra via è possibile. Inizieremo da qui, convinti di poter fornire un’alternativa, nei confronti di chi pensa che la politica e l’interesse per la comunità si limitino a tonnellate di asfalto.” Pungente invece il Senatore De Luca, che afferma: “Sono particolarmente felice di quest’iniziativa del circolo di Altavilla, un paese con una grande tradizione politica, ma che ahimè sembra oggi svenduta al migliore offerente per una misera poltroncina. Il dibattito di stasera conferma che il PD vive, non solo ad Altavilla, grazie anche alla presenza, l’entusiasmo e lo spirito d’iniziativa di questi giovani. Giovani che mettono al centro del dibattito politico i problemi veri, le tematiche più attuali, e che evitano di soffermarsi esclusivamente, come fanno di solito i più navigati, sulle candidature, le investiture ed i nomi. La migrazione, ad esempio, è un aspetto fondamentale della realtà contemporanea e non può essere discusso solo in termini di sicurezza come invece fa la Lega. Ben vengano allora questi momenti di riflessione e di confronto che rappresentano non solo un modo per parlare alla gente ma per noi anche dei motivi di arricchimento culturale.”

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]