Novolegno di Avellino, confermati 117 licenziamenti: inizia la via crucis

 Ora seguiranno la strada che molti loro colleghi, ex dipendenti presso altre aziende della provincia di Avellino, hanno già percorso.

Una strada fatta di promesse e illusioni, di ritrovi dinanzi alla fabbrica con tanto di cartellone, magari anche la tenda per l’occupazione, gli slogan imparati amemoria, il delegato sindacale pronto a rassicurare, tante belle parole e niente più salario.

Alla fine diventeranno disoccupati. Non subito, c’è tempo.

Come è avvenuto per tanti altri dipendenti, come quelli dell’ex Iribus di Flumeri, quelli della ex Ipercoop, quelli di tante altre piccole aziende e società di cui nemmeno si parla.

Tutti a casa, in silenzio, con tanta dignità.

Intanto ci sono le elezioni in arrivo e allora arriverà l’indicazione per votare questo o quello perchè il tizio in questione poi si interesserà delproblema.

C’èpoi il parlamentare già eletto, quello che tanti operai e impiegati già conoscono e pure lui porterà una parola di speranza.

E i fatti?

Per 117 dipendenti della Novolegno di Avellino, l’incontrotenutosi al Ministero per lo Sviluppo Economico si è concluso come ci si aspettava.

Niente da fare, licenziamenti confermati.

Il gruppo Fantoni non vuole più saperne, basta con le polemiche e le accuse di inquinamento, stop alle proteste di sindacalisti e maestranze.

Ognuno per la propria strada: i proprietari dell’azienda del legno resteranno in Friuli, i lavoratori alle proprie abitazioni.

I sindacalisti continuano a spargere ottimismo, dicono di essere fiduciosii, in attesa di nuove risposte dal Governo. E’ il loro lavoro, quello dei rappresentanti sindacali, pagati per parlare e rassicurare, per invogliare i dipendenti alla protesta e all’azione, mettere a loro disposizione i pullman per andare a Roma.

 

Ultimi Articoli

Top News

Per Intesa Sanpaolo conti in crescita, nuovo piano quadriennale

4 Agosto 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo chiude il semestre con tre miliardi di utile, l’obiettivo di arrivare almeno a quattro a fine anno e salire fino a cinque miliardi per tutto il 2022. L’anno prossimo è anche quello del nuovo piano industriale quadriennale, cui il Ceo Carlo Messina sta lavorando. Una boccata d’ossigeno fondamentale per i […]

[…]

Top News

Covid, 6.596 nuovi casi 21 morti e positività al 3%

4 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Crescono i casi Covid in Italia. Secondo i dati del ministero della Salute, i nuovi positivi sono 6.596 in crescita rispetto ai 4.845 di ieri. I tamponi processati sono 215.748 determinando un tasso di positività in leggero aumento al 3,05%. Sono 21 i decessi, 3.565 i guariti mentre gli attualmente positivi salgono […]

[…]

Top News

Poste, Del Fante “Risultati frutto spirito di squadra”

4 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quello che ci sta dando grande forza è lo spirito di squadra e la voglia di fare da parte di tutti i dipendenti: i numeri si vedono e raccontano il nostro impegno”.Commentando i numeri superiori alle attese di Poste Italiane, che chiude il bilancio del primo semestre 2021 con un utile netto […]

[…]