Industria conciaria, nel 2017 cresce il fatturato di pelli di vitelli e capre

Industria conciaria, l’indice di fatturato dei vitelli e delle capre è in crescita rispetto al corrispettivo periodo dell’anno passato, mentre le bovine medio-grandi e le ovine rallentano. E’ quanto viene fuori dalla nota congiunturale di Lineapelle sul terzo trimestre dell’anno.

Nei primi 9 mesi dell’anno per l’Italia le vendite totali di bovine medio-grandi rimangono in area positiva (+2% su base annua), così come le capre (+1%). Per vitelli e ovine, invece, il ribasso complessivo è del 3%. Secondo il Servizio Economico Lineapelle, per l’ultimo trimestre del 2017 miglioramenti sono ancora possibili. 

Ultimi Articoli

Altavilla Irpina

Covid, 16 positivi ad Avellino. Preoccupa ancora Cervinara

16 Novembre 2021 0

Percentuale di positività ancora alta in Irpinia. 5,7% nella giornata di oggi. L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 764 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 44 persone: – 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina;– […]

Attualità

Benvenuto, Angelo

16 Novembre 2021 0

Era nato ad agosto presso l’ospedale Moscati di Avellino dopo sole 24 settimane di gestazione e il suo peso era di soli 600 grammi. Ma Angelo ha dimostrato sin dalla scorsa estate che la sua […]

Cronaca

Solofra, in fiamme l’auto del presidente del Consiglio

16 Novembre 2021 0

Si è vissuta una notte di paura a Solofra, a causa dell’incendio della vettura di proprietà di Francesco Filodemo, presidente del Consiglio comunale della città. L’incendio ha distrutto la vettura, provocando il danneggiamento di altre […]