Riduzione Tari ad Avellino: dure critiche da associazioni dei consumatori

Il Consiglio Comunale di Avellino ha approvato le tariffe TARI per l’anno 2017 che prevedono consistenti sconti per le utenze non domestiche e riduzioni per le utenze domestiche. Le associazioni dei consumatori e utenti esprimono dure critiche sui criteri adottati per le riduzioni: incongrua quella applicata alle utenze non domestiche, circa il 50 % sul precedente anno, rispetto alle riduzioni applicate alle utenze domestiche, meno del 10%. Ingiusta, poi, la mancata considerazione delle famiglie a basso reddito e/o quelle numerose: ad esempio una famiglia di 4 persone, proprietaria di un appartamento di 100 mq, nel 2017 dovrà versare € 356,00 , rispetto ai € 392,00 del 2016, con un risparmio di circa € 36,00, pari a poco meno del 10% . Un istituto bancario per i medesimi 100 mq, nel 2017 dovrà versare € 259,00, meno della nostra famiglia di 4 persone, rispetto ai € 556,00 del 2016, con un risparmio di € 297,00, pari al 50 %. Esempi analoghi potrebbero essere fatti con attività di ristorazione o attività artigianali e commerciali.

Ultimi Articoli

Top News

BPER dona a Bergamo un concerto di Riccardo Muti

6 Marzo 2021 0
BERGAMO (ITALPRESS) – La primavera, a Bergamo, arriva con Riccardo Muti e l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, grazie a “Dedicato a Bergamo”, il concerto che BPER Banca dona alla città, prima tappa della tournèe italiana organizzata da Ravenna Festival. Il concerto registrato al Teatro Donizetti il 10 marzo sarà in streaming gratuito sul sito bper.it alle […]

[…]

Top News

Pioli “Stringere i denti, prossimi mesi decisivi”

6 Marzo 2021 0
CARNAGO (ITALPRESS) – “Pensare di ottenere gli stessi risultati dell’annata precedente garantendo la stessa continuità per un tempo così lungo, era complicato, purtroppo ci sono stati anche gli infortuni e abbiamo avuto problemi con il Covid, sono situazioni che lasciano problematiche. Ora è il momento di stringere i denti, abbiamo fatto cose molto positive, ma […]

[…]