“Vino, meno burocrazia grazie all’approvazione del Testo Unico”

“L’approvazione del Testo Unico sul vino sarà strategica per il rilancio del comparto vitivinicolo irpino perché snellirà finalmente un settore che dedica tre mesi di lavoro ogni anno solo per le scartoffie burocratiche”. Lo scrive in una nota il direttore di Coldiretti Avellino e Campania, Salvatore Loffreda, all’indomani del via libera del Senato all’unanimità al ddl sulle semplificazioni che dovrà adesso però tornare alla Camera per l’approvazione definitiva, a distanza di oltre due anni dall…

“L’approvazione del Testo Unico sul vino sarà strategica per il rilancio del comparto vitivinicolo irpino perché snellirà finalmente un settore che dedica tre mesi di lavoro ogni anno solo per le scartoffie burocratiche”. Lo scrive in una nota il direttore di Coldiretti Avellino e Campania, Salvatore Loffreda, all’indomani del via libera del Senato all’unanimità al ddl sulle semplificazioni che dovrà adesso però tornare alla Camera per l’approvazione definitiva, a distanza di oltre due anni dall’avvio dei lavori parlamentari. “E’ giunta l’ora di fare in modo che la sburocratizzazione sia reale – sottolinea Loffreda – i nostri produttori non sono meno bravi di quelli stranieri ma hanno più limitazioni e pastoie burocratiche a bloccarli. Se dal vigneto alla bottiglia l’attuale rende necessario adempiere più di 70 pratiche che coinvolgono 20 diversi soggetti ci rendiamo conto che siamo di fronte ad una partita irrinunciabile, perché il Testo Unico porterà alla semplificazione delle comunicazioni, alla revisione del sistema di certificazione e controllo dei vini a denominazione di origine ed indicazione geografica con un contenimento dei costi, alla revisione del sistema sanzionatorio, all’introduzione di sistemi di tracciabilità anche per i i vini a IGT e norme per garantire trasparenza sulle importazioni dall’estero. Tutti provvedimenti – conclude Loffreda – che daranno una boccata di ossigeno al comparto vitivinicolo irpino, prima industria della provincia con oltre 6mila gli occupati, 200 cantine e migliaia di piccoli e medi produttori”.

Ultimi Articoli

Top News

L’Udinese cala il tris alla “Dacia Arena”, Venezia ko

27 Agosto 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – La seconda giornata di Serie A si apre col successo dell’Udinese alla Dacia Arena per 3-0 contro il Venezia. I friulani, dopo l’ottimo pareggio all’esordio contro la Juventus, questa volta ottengono il bottino pieno – grazie ad una rete di Pussetto e ai sigilli di Deulofeu e Molina – portandosi così a […]

[…]

Top News

Ultimo volo dall’Afghanistan, Guerini “Evacuati 4.890 cittadini”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Evacuate 5.011 persone di cui 4.890 cittadini afghani grazie ad Aquila Omnia, tra di loro 1.301 donne e 1.453 bambini. Le Forze Armate italiane, con questa operazione molto delicata e complessa sin dalle fasi iniziali, hanno svolto un eccezionale lavoro garantendo il ponte aereo che, dopo l’aggravarsi della crisi politico e sociale […]

[…]

Top News

Mancini convoca 34 giocatori per le qualificazioni mondiali

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A un mese e mezzo di distanza dal trionfo nell’Europeo, la Nazionale torna in campo per riprendere il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali. Grazie ai successi nei primi tre match disputati a marzo, gli Azzurri sono in testa alla classifica del Gruppo C con tre lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seconda ma […]

[…]

Top News

Addio Juve, Ronaldo torna al Manchester United

27 Agosto 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – A distanza di 12 anni, Cristiano Ronaldo torna a vestire la maglia del Manchester United. Dopo le parole sibilline in conferenza stampa del tecnico Solskjaer, ecco l’ufficialità dell’accordo con la Juventus per l’ingaggio del 36enne attaccante portoghese. Ronaldo, cinque volte Pallone d’Oro, porta con sè in dote oltre trenta titoli – […]

[…]

Top News

Covid, Draghi “Ampliate le disparità globali”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “In molte economie avanzate la pandemia è sempre più sotto controllo, ma purtroppo non è così nei paesi più poveri del mondo. Ci sono state delle enormi disuguaglianze in termini di accesso ai vaccini. Nei paesi ad alto reddito quasi il 60% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, mentre in quelli […]

[…]

Top News

Covid, dal 30 agosto la Sicilia in zona gialla

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho appena firmato una nuova ordinanza che porta la Sicilia in zona gialla. E’ la conferma che il virus non è ancora sconfitto e che la priorità è continuare ad investire sulla campagna di vaccinazione e sui comportamenti prudenti e corretti di ciascuno di noi”. Lo rende noto il ministro della Salute, […]

[…]