“Commercio, interventi rapidi per rivitalizzare il settore”

“L’attività commerciale ad Avellino, da molto tempo oramai langue. Negozi che chiudono in continuazione, dipendenti che vengono licenziati, questo è il dramma di un terziario in crisi per tanti fattori, ma in primo luogo una parte significativa e dovuta, a giudizio di questo Sindacato Comparto Sicurezza e difesa (S.C.SD./S.E.L.P.) – ha dichiarato la Segretaria nazionale Anna Paternostro – alla politica in questo settore, posta in essere dalle varie amministrazioni comunali che si sono succedute…

“L’attività commerciale ad Avellino, da molto tempo oramai langue. Negozi che chiudono in continuazione, dipendenti che vengono licenziati, questo è il dramma di un terziario in crisi per tanti fattori, ma in primo luogo una parte significativa e dovuta, a giudizio di questo Sindacato Comparto Sicurezza e difesa (S.C.SD./S.E.L.P.) – ha dichiarato la Segretaria nazionale Anna Paternostro – alla politica in questo settore, posta in essere dalle varie amministrazioni comunali che si sono succedute nel tempo. Al di là degli “eterni lavori” è mancata, in concreto una iniziativa tesa a rilanciare il commercio, ad iniziare dall’abbattimento di costi, tasse e balzelli vari. Anche il Governo nazionale – ha continuato Paternostro – ovviamente ha le sue colpe ed in un quadro di profonda crisi economica, con i consumi in “picchiata netta” quindi una situazione al collasso per il commercio e per tutte quelle attività che ruotano attorno al terziario. Il commercio, da sempre è il motore del Paese, ma da qualche decennio, sembra essere diventato un settore fortemente penalizzato. E’ giunto il momento che il Comune, in primo luogo, per la parte di sua competenza ed a seguire, Regione e Governo nazionale, assumano, finalmente, misure che prevedano, oltre all’abbattimento di tasse ecc., anche un piano di aiuti e di incentivi, che possano rivitalizzare un settore che sembra essere in coma. Il commercio – ha rimarcato Paternostro – può essere il vero motore economico del nostro Paese e fonte di notevole occupazione in grado di dare opportunità ai tanti giovani costretti a lasciare il nostro Paese per cercare fortuna in altre parti del mondo. Il S.C.S.D./S.E.L.P. – ha concluso Paternostro – Auspica che tutte le forze politiche facciano fronte comune per risollevare il commercio di Avellino e provincia, per dare risposte concrete alle necessità della gente, per garantire lavoro nel settore ed un adeguato servizio all’intera cittadinanza”.

Ultimi Articoli

Top News

Il Napoli vince ma non basta: eliminato dall’Europa League

25 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – La corsa europea del Napoli si ferma ai sedicesimi di finale di Europa League. Allo stadio Maradona gli azzurri superano il Granada 2-1 con reti di Zielinski e Fabian Ruiz, ma vengono eliminati in virtù dello 0-2 subito all’andata in Spagna. Gattuso rispolvera la difesa a tre guidata dal rientrante Koulibaly e […]

[…]

Top News

Il Napoli vince ma non basta: eliminato dall’Europa League

25 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – La corsa europea del Napoli si ferma ai sedicesimi di finale di Europa League. Allo stadio Maradona gli azzurri superano il Granada 2-1 con reti di Zielinski e Fabian Ruiz, ma vengono eliminati in virtù dello 0-2 subito all’andata in Spagna. Gattuso rispolvera la difesa a tre guidata dal rientrante Koulibaly e […]

[…]

Top News

“La bambina che non voleva cantare”, su Rai1 il film tv su Nada

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono la bambina che non voleva cantare… Pensate se avessi voluto!”. Scherza Nada durante la presentazione del film “La bambina che non voleva cantare” che la regista Costanza Quatriglio ha dedicato alla sua storia raccontata nel romanzo “Il mio cuore umano”. Raiuno lo propone mercoledì 10 marzo in prima serata, subito dopo […]

[…]

Top News

Coronavirus, 19.886 nuovi casi e 308 decessi in 24 ore

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Impennata dei contagi da coronavirus in Italia. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute i nuovi positivi salgono a 19.886 (ieri erano stati 16.424) a fronte di un numero record di tamponi effettuati: 443.704 e che determina un indice di positività al 4,4%. In calo i decessi a 308.I guariti sono […]

[…]

Top News

Bankitalia, Signorini nuovo direttore generale

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A seguito della nomina di Daniele Franco a ministro dell’Economia e delle Finanze, il Consiglio Superiore della Banca d’Italia, in seduta straordinaria, su proposta del Governatore, ha nominato direttore Generale Luigi Federico Signorini, già vice direttore generale.La nomina, deliberata ai sensi dell’art. 18 dello Statuto, deve essere approvata con decreto del Presidente […]

[…]