I prezzi tornano a crescere: in Irpinia a gennaio aumenti su alimentari e abbigliamento

Continua ad aumentare l’inflazione in provincia di Avellino. Dunque, i prezzi al consumo crescono ancora sia rispetto a dicembre 2017 che rispetto a gennaio dell’anno scorso. Lo rivela il bollettino mensile dell’Istat. In provincia di Avellino l’indice generale ha toccato quota +1,5, mezzo punto in più rispetto all’ultimo mese del 2017. Aumentano i  beni di largo consumo: alimentari (+2,7%), alcolici e tabacchi (+3,7%), abbigliamento e calzature (+1,6%) e trasporti (2,6%). Crollano i costi per l’istruzione (-22,4%).

Ultimi Articoli

Top News

Recovery Fund, per Bankitalia possibile impatto 3 punti Pil entro 2025

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’incertezza riguardo agli effetti del nuovo strumento europeo sull’economia italiana è dunque al momento molto elevata, date le limitate informazioni disponibili sull’ammontare delle risorse che verranno concesse e sul loro utilizzo”. Così Fabrizio Balassone, capo del Servizio Struttura economica di Bankitalia, in audizione presso la commissione Bilancio della Camera sull’individuazione delle priorità […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.108 nuovi positivi in 24 ore

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Ci sono 1.108 nuovi positivi al Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Un dato ancora in calo, con 189 nuovi casi in meno rispetto ai 1.297 di ieri. E’ quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile. Il totale dei casi da inizio pandemia sale a […]

[…]

Top News

Nasce il Tg di Poste Italiane per raccontare l’Italia che cambia

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una nuova voce nel mondo dell’informazione: è Tg Poste, il telegiornale di Poste Italiane in onda da oggi per raccontare l’Italia che cambia. Tg Poste andrà in onda ogni giorno, dal lunedì al venerdì, alle 12 e sarà trasmesso in diretta dai nuovi studi di viale Europa a Roma, nella sede centrale […]

[…]

Top News

Covid, Speranza “Su vaccino passi avanti, ma non abbassare la guardia”

7 Settembre 2020 0
SIENA (ITALPRESS) – “Vanno bene i soldi del Recovery fund, quelli del Mes, e le somme del bilancio dello Stato, purchè arrivino al servizio sanitario nazionale” in modo che io sia “contento, soddisfatto, e spingo assolutamente in questa direzione”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza a margine di un evento alla Fondazione Toscana Life […]

[…]