Mercato immobiliare: aspettando l’Imu, forti rallentamenti

AVELLINO – “Il mercato della zona di corso Vittorio Emanuele ha subito forti rallentamenti nella prima parte dell’anno: i prezzi sono in notevole calo, vi sono difficoltà nelle compravendite e le trattative si sono allungate a non meno di 4-6 mesi. Tra le cause principali di tale andamento ci sono la difficoltà di accesso al credito e la crisi che ha colpito diverse aziende in zona, alcune delle quali hanno chiuso: di conseguenza, la forbice tra domanda e offerta si è ampliata, cosicché i venditori hanno dovuto rivedere al ribasso le proprie richieste. Al momento, la recente introduzione dell’IMU non sembra aver influenzato particolarmente l’andamento del mercato, ma i suoi effetti si vedranno solo nei prossimi mesi”. E’ quanto afferma Luigi Chiusano, titolare agenzia immobiliare Tecnocasa Avellino centro.
“Il mercato residenziale – prosegue – è alimentato dalle famiglie con reddito consolidato, principalmente alla ricerca di soluzioni migliorative. Le compravendite si focalizzano su tagli di 80-90 mq oppure su abitazioni più grandi e prestigiose (villette singole e bifamiliari), che comportano una spesa, rispettivamente, di circa 150 e 350-380 mila €.
Gli investitori sono in calo, ma la loro presenza è comunque determinante: costoro mettono a reddito 110-130 mila € per soluzioni di piccolo taglio, oppure si orientano su locali commerciali. Lo scopo di tale investimento è l’affitto, su cui si orientano i giovani che, maggiormente penalizzati dalla crisi, non riescono a fornire solide garanzie alle banche per l’erogazione del mutuo. Tra i conduttori si segnalano anche operai e qualche lavoratore trasfertista, tipicamente manager o direttori di banca dei vicini istituti di credito. Il canone mensile di locazione si attesta a 250-300 € per un monolocale, per salire a 300-350 € per un bilocale fino ad un massimo di 400-450 € per un trilocale. Vengono affittati anche tagli più grandi (tipicamente quadrilocali), ma la spesa non deve superare 750 € al mese. Al contrario, le richieste di uffici per studi professionali sono diminuite moltissimo: per una soluzione di 80-90 mq si spendono circa 500 € al mese. Il contratto di locazione maggiormente stipulato è quello a canone libero 4+4, che ha visto un buon utilizzo della cedolare secca da parte dei proprietari, ma vengono sottoscritti anche contratti transitori.
Sulla strada principale di Avellino, Corso Vittorio Emanuele, sono presenti abitazioni completamente ristrutturate dopo il terremoto del 1980, accanto a soluzioni signorili di recente costruzione: per un buon usato si spendono tra 1900 e 2000 € al mq, mentre le quotazioni del nuovo si attestano a 3000-3500 € al mq. Prezzi simili in viale Italia, prolungamento di Corso Vittorio Emanuele, dove ci sono condomini degli anni ’70 e alloggi di recente edificazione di piccola metratura. In Corso Europa per un buon usato non si spendono più di 1500-1600 € al mq, mentre per abitazioni di nuova costruzione il prezzo sale a 2600-2700 € al mq. L’area di contrada Chiaire è stata interessata da numerosi interventi, che hanno portato al miglioramento dei collegamenti con il centro della città, ora più veloci grazie alla realizzazione di nuove bretelle stradali. Parallelamente, sono state costruite soluzioni indipendenti e semindipendenti: una villetta bifamiliare costa 470-480 mila €, mentre per una villa singola il prezzo sale a 650-700 mila €. In fase di sviluppo anche la zona Valle, area situata a nord-ovest della città e limitrofa all’autostrada A16, interessata da lavori di realizzazione di appartamenti e ville, scambiati a circa 2000 € al mq. Per soluzioni usate e in buono stato di conservazione le quotazioni oscillano tra 1400 e 1450 € al mq. Ville singole, bifamiliari e a schiera possono essere acquistate in contrada Pennini, nella parte settentrionale di Avellino oltre l’autostrada Napoli-Canosa: una soluzione prestigiosa può toccare valori elevati, che raggiungono punte di 800-900 mila €.
La domanda di box è sempre forte, ma l’offerta non è adeguata. Un box singolo di 20-25 mq si compravende a 1700-1800 € al mq (contro i 2000 € al mq di pochi semestri fa) e si affitta a circa 100 € al mese, mentre il canone mensile di un posto auto ammonta a 80 €”.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]