Irisbus, Melchionna: “Occorre l’aiuto di Regione e Governo”

In seguito all’incontro svoltosi in mattinata a Roma con i vertici della Fiat, il Segretario Generale della Cisl Irpina Mario Melchionna parla di possibile spiraglio, rispetto alla risoluzione della vertenza IRISBUS. “L’incontro non ha avuto sicuramente l’esito sperato, soprattutto a causa dell’assenza del Ministro alle Attività Produttive Romano, che non ha permesso di entrare nel merito delle questioni, ma non possiamo e non vogliamo essere completamente pessimisti. Vogliamo dare al Governo regionale la possibilità di riscattarsi e di provare ad impegnarsi per scrivere la parola fine su questa triste pagina di economia irpina. Uscire da questa situazione si può, ma con l’aiuto e la collaborazione dei livelli regionali e nazionali. Occorrono nuovi fondi per il rinnovo del parco autobus, ma soltanto il governo nazionale e quello regionale possono sapere come e dove reperire i fondi. L’eventuale conferma della cessione della proprietà dell’azienda (decisione che per il momento rimane congelata), arrecherebbe danni non solo all’economia irpina, ma a tutto l’indotto Fiat. Tutto ciò avrebbe come conseguenza diretta una catastrofe socio-economica senza precedenti. Ma non si può analizzare la vicenda in un ottica puramente locale, dal momento che gli effetti si avvertiranno in tutta la Campania e in tutto il Sud del Paese. Attendiamo per ora l’evolversi della vicenda, in vista del prossimo appuntamento: in programma un tavolo tecnico a breve, alla presenza del Ministro allo Sviluppo Economico, Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti e Ministro all’Ambiente, il Presidente della Conferenza delle Regioni, i Sindacati, i rappresentanti istituzionali e i vertici Fiat. Il Tavolo Tecnico avrà il compito di intercettare le risorse necessarie al Governo per emettere un Decreto Legge sulla “rottamazione di autobus” in Italia, agevolando in questo modo l’azienda, che potrà continuare a produrre sotto il marchio Fiat. Ad Agosto ci sarà un nuovo appuntamento che vedrà il coinvolgimento dei Sindacati, rappresentanti istituzionali per analizzare la situazione. Obiettivo fondamentale è il mantenimento dei livelli occupazionali e dell’economia e dello sviluppo della nostra Provincia”.

Ultimi Articoli

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]