Contenzioso con proprietà capannoni: IMS rischia di lasciare Morra

“L’I.M.S srl, azienda che a Morra De Sanctis produce componenti elettroniche per elettrodomestici, rischia di lasciare definitivamente l’area industriale irpina per un contenzioso con la proprietà dei capannoni, la Bitron ed il gruppo Bianchi. La I.M.S, per via di questo contenzioso e per l’annuncio di sfratto avanzato dagli stessi proprietari e previsto entro il 31 dicembre prossimo, rischia di dover pagare anche circa 385 mila euro. La legge penalizza chi lavora seriamente e noi dobbiamo restare in silenzio? Assolutamente no, abbiamo oltre cento lavoratori da tutelare”. E’ Antonio Oliviero, segretario provinciale Ugl Metalmeccanici di Avellino, a lanciare il suo appello alle Istituzioni locali e allo stesso Governo, affinché l’Irpinia possa tenere stretta l’azienda I.M.S.
“A differenza di tante altre realtà industriali che insistono nella zona, infatti, la I.M.S. resiste alla crisi di mercato e addirittura progetta incrementi di produzione e forza lavoro. Perché far scappare una delle poche fonti di produzione in Irpinia? Perché rischiare di far chiudere lo stabilimento per lasciare i capannoni abbandonati e inutilizzati? – chiede il sindacalista – I proprietari di questi capannoni, ricordo, hanno costruito i lotti con fondi pubblici, poi li hanno ceduti alla Ims che regolarmente paga un affitto mensile di 18mila euro. Preciso, inoltre, che l’imprenditore Antonio Di Bari fino ad oggi si è fatto carico anche delle spese di manutenzione straordinaria dei capannoni”.
“Abbiamo sollecitato nuovamente la Prefettura di Avellino – conclude Oliviero – affinché faccia da mediatore tra le parti in causa ed estendiamo il nostro appello anche alla politica nazionale affinché focalizzi la sua attenzione sulla vicenda: oltre cento famiglie rischiano di restare senza un futuro. Un imprenditore che seriamente stava lavorando sul territorio per un contenzioso rischia di chiudere i battenti e noi non resteremo a guardare. L’I.M.S diventerà una vertenza nazionale”.

Ultimi Articoli

Top News

Mattarella visita il centro vaccinale “La Nuvola” a Roma

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato il nuovo centro vaccinale anti Covid allestito presso il Centro Congressi “la Nuvola” dell’Eur, progettato da Massimiliano Fuksas.Il Capo dello Stato è stato accolto dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Mattarella si è complimentato per l’organizzazione e l’efficienza del centro.(ITALPRESS).

[…]

Top News

Vaccino, oltre 211 mila dosi somministrate oggi in Italia

6 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Raggiunge quota 5.231.708 il numero delle vaccinazioni somministrate in Italia (211.839 nelle ultime 24 ore), secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15.31 di oggi, 6 marzo 2021. Il vaccino è stato inoculato a 3.215.513 donne e 2.016.195 uomini. Il totale delle persone vaccinate (a cui sono state […]

[…]