Concia, segnali positivi per il comparto da “Anteprima”

Si è chiusa un‘esposizione di pelli, dedicata alla nicchia più esclusiva dell’alta moda, con 46 concerie di fascia top che hanno anticipato i loro progetti stilistici per l’autunno-inverno 2016-2017 alle griffe del lusso, oltre un migliaio di ricercatori e responsabili stile. Anteprima, questo il titolo dell’evento svoltosi a Milano City, MiCo, ha sorpreso gli stessi operatori, che temevano un’edizione fiacca a causa della congiuntura molto debole. A parte l’incremento (+11%) dei visitatori, è s…

Si è chiusa un‘esposizione di pelli, dedicata alla nicchia più esclusiva dell’alta moda, con 46 concerie di fascia top che hanno anticipato i loro progetti stilistici per l’autunno-inverno 2016-2017 alle griffe del lusso, oltre un migliaio di ricercatori e responsabili stile. Anteprima, questo il titolo dell’evento svoltosi a Milano City, MiCo, ha sorpreso gli stessi operatori, che temevano un’edizione fiacca a causa della congiuntura molto debole. A parte l’incremento (+11%) dei visitatori, è stata la loro attitudine positiva a colpire. Una ripresa vicina? Pare di sì. Si è inoltre verificata un’altra gradita novità, il ritorno in massa delle Case e dei produttori del made in Italy, che fa ben sperare. Ad Anteprima, in cui la Russo di Casandrino è una delle aziende leader in assoluto, era degna di menzione la struttura dell’allestimento: una tipica, piacevole piazza italiana. Attorno ad essa erano collocati in ovale gli stand, ciascuno con la facciata di un palazzo o di un negozio celebri di Milano. Al centro, alberi, chioschi, ristorantini. Un’atmosfera rilassante che ha conquistato tutti ed ha favorito i contatti d’affari. Elemento commerciale importante è risultato il gazebo bianco, dedicato ai campioni “prescelti” dai mercati, con i migliori tra quelli esposti in Lineapelle, relativi alla stagione primavera-estate 2016. Le tendenze premiano la semplicità, la qualità, i colori rassicuranti, particolarmente il brown. Ulteriore elemento di apprezzamento è stata la contemporaneità con altra fiera di nicchia: Prima MU. Dedicata ai tessuti, era popolata da una selezione di aziende, 70, enucleatesi dalla tradizionale Milano Unica, che si tiene a settembre. La sinergia, che si ripeterà a New York fra 2 settimane, ha proiettato una strategia di recupero complessivo di questo nostro made in Italy su tutte le piazze del mondo. Gianni Russo, neo presidente di Unic, si è pertanto complimentato con il neo presidente di Anteprima, Stefano Caponi (Conceria Superior) e con il presidente di Prima MU, Silvio Albini, anche lui cavaliere del lavoro. Anteprima tornerà a svolgersi nel prossimo gennaio.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino concentrato con le ‘piccole’ per la rincorsa

8 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Adesso è necessario capovolgere quanto fatto finora. Perché dopo aver sottolineato le buonissime prestazioni dell’Avellino contro le migliori dell’attuale classifica, c’è da ricordare, anche se è doloroso, che i biancoverdi hanno perso […]

Cultura ed Eventi

Esiste l’inquilino sicuro: ecco chi è

8 Dicembre 2021 0

Esiste l’inquilino sicuro? Ossia quell’inquilino che non crea problemi di morosità e che garantisce nella massima serenità la rendita di un immobile?Gianluca Russo, Ceo di Solo Affitti Avellino ci ha spiegato come funziona la politica del marchio Solo Affitti , […]

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]