Concia, la Sperimentale in visita al distretto vicentino

Concia e depurazione, si apre il confronto. I ricercatori della Stazione sperimentale per l’industria della pelle (Ssip), di Napoli, sono stati in visita nella Valle del Chiampo per una serie di incontri con esperti vicentini e tecnici delle imprese coinvolte nella filiera del recupero degli scarti. Quella della depurazione, nella prospettiva di un’industria a rifiuti zero, è una delle linee di ricerca che la Ssip sta portando avanti, accanto a quelle sulle caratteristiche dei prodotti e dei pro…

Concia e depurazione, si apre il confronto. I ricercatori della Stazione sperimentale per l’industria della pelle (Ssip), di Napoli, sono stati in visita nella Valle del Chiampo per una serie di incontri con esperti vicentini e tecnici delle imprese coinvolte nella filiera del recupero degli scarti. Quella della depurazione, nella prospettiva di un’industria a rifiuti zero, è una delle linee di ricerca che la Ssip sta portando avanti, accanto a quelle sulle caratteristiche dei prodotti e dei processi “metal free”, sulla valorizzazione della pelle italiana, nei confronti dei prodotti di altri paesi e sullo sviluppo tecnologico della pelle come materiale utile a nuove applicazioni, ad esempio nel settore auto. Gianluigi Calvanese, direttore tecnico della Ssip, Daniela Caracciolo, responsabile analisi chimiche della sede di Napoli, e Tiziana Gambicorti, responsabile analisi chimiche della sede di Santa Croce sull’Arno, hanno incontrato Massimo Neresini, della Sicit 2000, per discutere i problemi della trasformazione dei residui organici in prodotti per l’agricoltura e altri settori industriali, Edgardo Stefani e Marco Nogarole (Ikem) per discutere di linee guida Reach e dell’impatto dei prodotti chimici sui reflui al depuratore, Daniele Refosco e Mirco Zerlottin (Acque del Chiampo) per valutare le innovazioni possibili a livello di impianti di depurazione. Nel corso della visita al distretto conciario vicentino, la delegazione Ssip ha anche approfondito il tema delle prove chimiche, dei capitolati e delle strategie di investimento in laboratori di prova al servizio della filiera pelle. Con i dirigenti del laboratorio Ritex (Gruppo EcoChem), c’è stato un confronto sull’utilità di un percorso di scambio tra esperienze di controllo qualità nel settore tessile e in quello conciario.

Ultimi Articoli

Top News

Barak risponde a Ronaldo, Verona-Juventus 1-1

27 Febbraio 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Barak risponde a Cristiano Ronaldo e beffa una Juventus stanca e con poche alternative in panchina. Al Bentegodi la squadra di Pirlo non va oltre l’1-1 contro l’Hellas Verona. Pirlo deve rinunciare a Morata, Dybala, Bonucci, Chiellini, Cuadrado e Arthur. Sul fronte d’attacco c’è spazio per Kulusevski e Cristiano Ronaldo, al top […]

[…]

Top News

Mbaye e Sansone in gol, Bologna-Lazio 2-0

27 Febbraio 2021 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – Il Bologna regola 2-0 la Lazio allo stadio Dall’Ara, nell’anticipo della 24^ giornata del campionato di Serie A. Decisivi, nel primo tempo, il calcio di rigore sbagliato da Immobile e il gol di Mbaye al 19′. La rete di Sansone al 64′ chiude la contesa e regala tre punti preziosi ai felsinei. […]

[…]

Top News

Sei Nazioni, Italia sconfitta dall’Irlanda 48-10

27 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Trentesima sconfitta consecutiva per l’Italrugby nel Sei Nazioni, la terza nell’edizione 2021. Dopo i ko con Francia e Inghilterra, gli azzurri di Smith si arrendono per 48-10 all’Irlanda. Una battuta d’arresto pesante per la Nazionale, che tornerà in campo il 13 marzo per ospitare sul terreno di casa il Galles. L’approccio al […]

[…]