Chimici conciari: da Solofra parte organizzazione congresso Aicc

Parte da Solofra la macchina organizzativa del 40 esimo congresso nazionale dell’Aicc, Associazione Italiana dei Chimici del Cuoio. Sono più di un centinaio infatti gli aderenti del polo conciario alla associazione. Tra di essi vi sono diversi consiglieri nazionali e soprattutto il presidente Biagio Siani, cavese di nascita ma solofrano di adozione. È Siani ad avere organizzato questo importantissimo convegno che si terrà a Ravello, il prossimo quindici giugno. Dal titolo si comprende già tutto: “Evoluzione sostenibile dei processi conciari, opportunità competitive in un mercato globalizzato”. Obiettivo: confrontarsi con gli esperti del settore di tutta Italia sulle innovazioni che riguardano il mondo delle pelli. ” L’ Aicc è da sempre particolarmente sensibile – spiega il presidente nazionale – alle tematiche che riguardano l´impatto ambientale determinato dall´insediamento sul territorio delle aziende del settore, e a tutte le problematiche ad esse connesse, compresa quella che riguarda l´occupazione. Il convegno nazionale del quindici giugno – continua Siani – sarà l’occasione per confrontarsi su vari argomenti: dalla biodegradabilità del cuoio, fino all’impiego di prodotti innovativi per la tintura delle pelli, sino al boro”. La giornata si svolgerà presso l’auditorium ” Oscar Niemeyer” di Ravello. I lavori saranno divisi in due sessioni e dopo la cena di gala è previsto anche il concerto di musica classica, presso i giardini di Villa Rufolo. Il presidente Siani è riuscito anche ad ottenere la collaborazione del comune di Solofra. Il sindaco Vignola infatti ha messo a disposizione una serie di pulmini per i tecnici del cuoio dell’area solofrana, molti sono disoccupati, che potranno così raggiungere Ravello senza problemi. ” Abbiamo avuto una risposta immediata da parte del sindaco e la sua totale disponibilità. L’amministrazione ha anche intenzione – afferma Siani – di aprire un confronto con Santa Croce sull’Arno e Arzignano, le altre due capitali della pelle in Italia. In futuro lavoreremo insieme a loro alla nascita di un consorzio. Come Aicc stiamo facendo di tutto per contribuire alla rinascita ed al rilancio della attività produttiva di Solofra”. All’appuntamento nazionale è prevista anche la partecipazione degli studenti del Guido Dorso di Avellino, che seguono i corsi con indirizzo conciario.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]