Covid-19, buoni spesa per chi non arriva a fine mese: ecco come riceverli

Sabato 28 Marzo 2020, rispondendo alla richiesta dei sindaci e dei comuni italiani, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha emanato il decreto per la distribuzione di buoni spesa per le famiglie più in difficoltà.

Il decreto governativo stanzia 400 milioni da erogare immediatamente in buoni spesa e buoni acquisto a chi ne ha più bisogno, per acquistare beni alimentari e beni di prima necessità.

La MBSnet, società italiana leader nel mercato dei buoni spesa digitali, si è resa disponibile per supportare i singoli comuni nell’erogazione dei buoni spesa, nel modo più semplice e veloce possibile: digitalmente.

LEGGI PURE – Erogazione buoni spesa, la piattaforma digitale è pronta

C’è un irpino nell’azienda il cui core business offre servizi agli Enti e sviluppa software: Chief Operating Officer è Domenico Trodella, che sta sviluppando la specifica attività innanzitutto con i sindaci della provincia di Avellino.

MBSnet infatti, mette a disposizione dei comuni italiani la propria tecnologia per fornire e consegnare in tutta Italia e in via digitale buoni spesa delle principali catene di supermercati italiani.

La MBSnet attraverso la sua piattaforma MBSPay gestisce un catalogo di oltre 170 buoni digitali di tutte le categorie merceologiche, tra cui proprio buoni spesa delle principali insegne di supermercati e ipermercati operanti sul territorio nazionale:

•             Alì

•             Bennet

•             Carrefour

•             Despar

3

•             Conad

•             Esselunga

•             Eataly

•             Iper

•             Iperal

•             Megamark (Familia, Dok, A&O)

•             Pam Panorama

•             Naturasì

•             Unes

I buoni spesa digitali offrono i seguenti vantaggi, in questo momento di emergenza:

•             Sono un metodo sicuro e veloce per distribuire gli aiuti

•             Sono acquistabili online dai comuni, in totale autonomia

•             Sono immediatamente utilizzabili: è possibile scaricarli immediatamente dopo l’acquisto e inviarli o utilizzarli

•             Possono essere consegnati in pochi istanti con modalità digitali ai beneficiari: tramite email, messaggi, WhatsApp, ecc., in pochi click

•             Possono essere stampati per eventuali consegne a mano

•             Possono essere utilizzati per pagare direttamente in cassa dallo smartphone o tablet, oppure in forma cartacea

I comuni e i supermercati interessati potranno richiedere supporto ad MBSnet e acquistare i buoni spesa digitali, utilizzando i seguenti canali: 347-5748561 oppure scrivere a d.trodella@mbsnet.it

Ultimi Articoli