“Un calice di cultura”, a Monteforte si omaggiano De Crescenzo e Camilleri

Monteforte si prepara alla quarta edizione de “Un calice di cultura, cena con me”, la kermesse letteraria organizzata da Amministrazione Comunale e Pro Loco Monteforte Mons Fortis che si svolgerà nel prestigioso scenario della Collina di San Martino.

L’appuntamento è fissato per sabato 10 Agosto: a partire dalle 18.30 saranno presentati i libri “Radici” di Maria Ronca e “Grande inganno. La questione meridionale e il tradimento del Sud” di Gianni Festa, con l’intervento dell’esperta di storia locale Giovanna della Bella. L’incontro sarà moderato dal giornalista Angelo Damiano.

Contestualmente, saranno omaggiati i maestri Luciano De Crescenzo e Andrea Camilleri, esponenti di grande spessore del mondo della cultura, entrambi scomparsi lo scorso Luglio.

Sempre nell’accogliente scenario della Collina di San Martino, in serata sarà organizzata una degustazione di prodotti enogastronomici tipici. Il tutto sarà accompagnato dalla musica dell’Associazione Mousikos, che si esibirà in “Il bel canto Napoletano”, e dalle canzoni del maestro Mario Neri. Il dress code e l’allestimento, come ogni anno, prevede il total white look: gli ospiti della serata saranno invitati a vestirsi completamente di bianco.

Nell’ambito della manifestazione sarà consegnata una targa in memoria di Antonio Aurigemma  (1931-2008), autorevole politico, giornalista e umanista originario di Monteforte.

SPOT