Torna la magia di Canalarte: luci d’artista e musica popolare nel menu della XXI^ edizione

Canalarte riapre i battenti. Da oggi fino a domenica inclusa, le strade del borgo di Canale intratterranno visitatori da tutta Italia, richiamati da un appuntamento ormai tradizionale per la comunità serinese, campana e nazionale.

“C’era una volta…Canalarte”, Festival Internazionale di artisti di strada, musica popolare, artigianato, folklore e gastronomia, organizzato con il patrocinio del Comune di Serino, giunge alla sua XXI^ edizione con “Le stagioni dei sentimenti sospesi”, proponendo ancora una volta un tema nuovo senza discostarsi dalle tipicità della tre giorni serinese.

Innanzitutto la scenografia a firma Filarmonico, a ogni edizione ideatore e progettatore di un nuovo tema, senza mai discostarsi dai valori e dalla filosofia che Laura Rocco e Franca Filarmonico, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Associazione Canalarte, vogliono conservare nell’evento: «Le Stagioni dei Sentimenti Sospesi rappresentano quei sentimenti che riusciamo a  vivere solo ancora nei piccoli borghi come Canale di Serino. Ed ecco che nella zona dedicata alla stagione dell’inverno le vie si illumineranno, letteralmente, del sentimento del Natale con le “Luci d’artista” della Artlux di Paternopoli. Creeremo uno spettacolo nello spettacolo. Il Natale in effetti rappresenta il sentimento della famiglia, il sentimento religioso, la meraviglia dei bambini quando vedono gli addobbi natalizi. Naturalmente anche le altre stagioni ci riserveranno delle sorprese che fanno di questo festival un evento unico nel suo genere, tanto da attrarre l’interesse di numerose associazioni e amanti del Festival», affermano Rocco e Filarmonico.

«Ospitiamo quest’anno una ditta che darà prestigio a una manifestazione che ha sempre riscosso un successo enorme, basti pensare che è tra le organizzatrici e fornitrici delle Luci d’Artista di Salerno, evento che è ben noto qui in Campania. Ancora una volta sento di ringraziare l’Associazione Canalarte per l’impegno profuso e come amministrazione metteremo tutto in campo, come abbiamo sempre fatto, per far sì che ancora una volta tutto funzioni correttamente» ha concluso il Sindaco di Serino Vito Pelosi.

L’evento, dunque, darà il via oggi a una tre giorni di tipicità e innovazione artistica, di partecipazione e spettacolo. Il tutto reso possibile grazie a numerosi artisti che rinnovano volentieri la loro partecipazione e grazie all’ospitalità degli abitanti del posto, parte attiva nella realizzazione e nell’accoglienza che ogni ospite vedrà posta nei propri confronti.

 

 

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]