Tommariello d’oro 2018: è un trionfo

Tommariello d’oro 2018: trionfo di emozioni, musica, spettacoli, riconoscimenti e valori ieri sera al palazzetto dello Sport a Montefusco, in località Sant’Egidio.

 Una serata che resterà nella storia grazie al grande Massimo Giletti, cittadino illustre di Montefusco che ieri ha ricevuto le chiavi della città dal primo cittadino Carmine Gnerre Musto tra gli applausi scroscianti di una platea speciale: c’erano anche le donne dell’Amdos con le loro magliette rosa.

Un orgoglio per Montefusco poter consegnare al battagliero, leale, professionista e uomo di valori il prestigioso riconoscimento: “la cittadinanza onoraria”.

“Grazie a tutti voi”: il grazie giunge dal sindaco e dalla sua squadra anche agli artisti che si sono alternati sul palco Michele Zarrillo, Ikarus, i Soleluna, Giovanni De Vizia, agli insigniti del Tommariello d’oro –  Gerardo Capozza, Myriam Clemente, Carlo Iannace -.

 Un grazie anche alla madrina d’eccezione Angela Tuccia sul palco con Massimo Giletti: lo stimato conduttore, giornalista, autore di ‘Non è l’Arena’, amato dalla gente soprattutto dalle persone più deboli.

Grazie alle numerose persone giunte a Montefusco che hanno contribuito al successo della kermesse fiore all’occhiello dell’Irpinia.

Ultimi Articoli

Top News

Berlusconi, Zangrillo “Quadro clinico generale confortante”

11 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Oggi, venerdì 11 settembre 2020, la permanenza in ospedale del presidente Berlusconi prosegue ed è caratterizzata da un quadro clinico generale confortante”. Lo rende noto Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, in merito alle condizioni del presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ricoverato […]

[…]

Top News

Mattarella “Le scelte di questa stagione decisive per il futuro”

11 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il tema di quest’anno, quello delle RiGenerazioni, è molto appropriato. Si tratta infatti di discutere e stabilire come fare tesoro del tempo dell’emergenza, trasferendo sul nostro futuro esperienze, competenze, conoscenze acquisite”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento sul Corriere della Sera per augurare buon lavoro alla nuova […]

[…]