“Riti di Fuoco”, a Lioni due giorni dedicati a musica, leggende e tradizioni

A Lioni, il 7 e l’8 dicembre, è in programma la nuova edizione di “Riti di Fuoco”, due giornate piene alla vigilia dell’inverno. L’enogastronomia in vetrina, leggende e tradizioni con l’antico detto che recita “chi tenìa lo pane murìo, chi tenìa lo fuoco campào”.

Il centro storico della cittadina dell’Alta Irpinia si moltiplica grazie alla suddivisione in tre zone. L’Area Leggende, l’Area Tradizioni e l’Area Concerti. Protagonisti i falò artistici della “Madonna de lo fuoco” col rituale comunitario dell’accensione. Quest’anno spazio per musicisti e sonorità provenienti da più Paesi, per un vero e proprio festival multiculturale, ma sempre nel segno del fuoco purificatore. A ognuno il suo angolo, così anche i più piccoli troveranno le suggestioni giuste. Concerto finale di Pietra Montecorvino preceduta da Suoni antichi – I Bottari di Macerata Campania. La manifestazione è curata da Pro Loco Lioni e Roberto D’Agnese.

Il programma di sabato 7 dicembre.

Si comincia alle 10 con le visite guidate dei Murales a cura di BagOut. Alle ore 16 intrattenimento per bambini in Corso Umberto I. Alle 17.30 concerto di “Monaghan duo, arpa e violino” nella Chiesa dell’Annunziata. Accensione del primo braciere alle 20.30 con i saluti degli organizzatori. Nell’area leggende a partire dalle 20, l’arte del fuoco. Dal Messico i Mariachi. E inoltre Gunà Percussion e le danze rituali dell’Africa, il teatro con Salvatore Mazza e la Compagnia Clan H. Nell’area tradizioni la Scuola di tarantella montemaranese, Wizdom Drum Band e la performance Hang a cura di Genesio Antoniello. Nello spazio live i suoni di Makardìa, I Matti delle giuncaie, I Malammeste.

Il programma di domenica 8 dicembre.

Dalle 15 le visite guidate nel centro storico, alle 16 la lezione gratuita di tarantella a cura della Scuola di tarantella montemaranese. Alle ore 18 spettacolo per bambini a cura di Salvatore Mazza e Clan H Teatro. La sera il Rito di Accensione dei falò. Nell’area leggende i “Cunti Irpini” della Compagnia dei Perditempo. Alle ore 21 le credenze irpine a cura di Clan H. Nello spazio tradizioni le performance Hang a cura di Genesio Antoniello, la Scuola di tarantella montemaranese e la Wizdom Drum Band. Conclusione nell’area concerto con Suoni antichi – I Bottari di Macerata Campania e Pietra Montecorvino.

Ultimi Articoli

Top News

Export, dopo frenata per il covid attesa ripresa del made in Italy

10 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – In un contesto d’inedita avversità, si sono aggiunte nel 2020 le conseguenze della pandemia Covid-19, le esportazioni italiane sono attese in forte contrazione per quest’anno con un -11,3%. Si tratta del ritmo di crescita dell’export più basso dal 2009. Ma nonostante la severità dello shock, si prevede una ripresa relativamente rapida già […]

[…]

Top News

Berlusconi, Zangrillo “Risposta ottimale alle terapie”

10 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Oggi, giovedì 10 settembre 2020, ad una settimana dal ricovero per la cura di polmonite bilaterale SARS-CoV-2 relata, si osserva una risposta ottimale alle terapie in atto”. Lo rende noto Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, in merito alle condizioni di Silvio Berlusconi, […]

[…]

Top News

Al via la due giorni della 41ma edizione del Premio Ischia

10 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Tutto pronto per la 41ma edizione del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo, che si svolge domani e sabato a Villa Arbusto, a Lacco Ameno. Momento d’apertura della prima serata sarà il dibattito sul tema “Crisi economica post covid, come cambiano i consumi degli italiani”, moderato da Federico Monga (direttore de Il Mattino), […]

[…]

Top News

“Kinder Joy of Moving Park”, nasce il primo parco permanente di Ferrero

10 Settembre 2020 0
VICOLUNGO (NOVARA) (ITALPRESS) – E’ stato inaugurato il «Kinder Joy of moving Park» presso Vicolungo The Style Outlets, centro a mezz’ora da Milano di proprietà di Neptune, joint venture tra Nuveen Real Estate e Neinver, player europeo leader nel settore degli outlet.Nato dalla collaborazione tra il Comune di Vicolungo, Soremartec – società del Gruppo Ferrero […]

[…]