Omaggio alle melodie cinematografiche nel galà di fine anno della “Cimarosa Young Sinfonietta”

Gran gala di fine corso per i 62 giovani musicisti della «Cimarosa Young Sinfonietta» che, sabato 23 giugno alle ore 20.30, nell’Auditorium «Vitale» di piazza Castello omaggeranno la città di Avellino con un concerto sinfonico sulle grandi melodie scritte per il Cinema e le musiche più amate del repertorio classico.

Il concerto della «Cimarosa Young Sinofonietta» chiude le attività didattiche dell’anno 2017/2018 del Laboratorio di formazione all’Orchestra per i giovani studenti di strumento musicale dagli 11 ai 18 anni.

In occasione del gran concerto di fine corso del prossimo 23 giugno, la «Cimarosa Young Sinfonietta» sarà composta da Lara Cilio, Nicola Cirino, Daniela Franzese e Mario Pascale al clarinetto; Agnesepia Barile, Leonardo Del Mastro, Jennifer Ferrante, Giovanni Festa, Fabio Lombardo, Fabiola Concetta Nicodemo e Ilaria Valente al flauto; Antonio Grasso, Laura Iannarone e Manuel Molinario all’oboe; Michele Dorino e Jacopo Monteleone al corno; Daniel Giuseppe Zucchetto, Matteo Iannaccone e Andrea Pesce al fagotto; Gianfranco De Napoli, Chiara Maria Beatrice Cannavale e Salvatore Mirko Inglima al sassofono; Francescopio Sandulli e Davide Iannone alla tromba; Ermanno Aquino, Raffaele Russo, Agostino Di Bari, Eugenio Maria Giliberti, Alfonso Izzo, Gabriele Polcaro e Giuseppe Sanataniello alle percussioni; Lucrezia Capone, Federica Cappiello, Silvio Capuano, Mariapia De Stefano, Laura Esposito, Marica Feola, Simone Giliberti, Pellegrino Napolitano, Antonio Orlandella, Maria Teresa Perrone, Antonio Pizza, Michela Rullo, Simona Sichinolfi, Emanuela Talento, Chiara Tarantino, Maria Pia Tomasetti, Fiorina Vece e Mariapia Vietri al violino; Vincenzo Bruschi, Michele Ferrante, Samuel Vasco Dello Russo e Saverio Russo al contrabbasso; Antonio Luciano e Matteo Di Gisi alla viola; Carmine Mele, Valentino Milo, Giuseppe Pascale, Sara Napolitano, Pietro Vallese, Teresa Vallese e Daniela Zollo al violoncello.

Il programma musicale della serata si declinerà attraverso le melodie tratte dai Main Theme per Orchestra sinfonica di «Star Wars» di J. Williams e di «Nuovo Cinema Paradiso» di E. Morricone con il contributo del pianoforte solista di Chiara Passaro.

La seconda parte del concerto, invece, sarà incentrato sul «Valzer» di D. Shostakovich tratto dalla «Jazz Suite» e la «Sinfonia In Si Min D 759 “Incompiuta”» nel tempo Allegro Moderato di F. Schubert.

L’ultima parte della serata si dipanerà sulle note di due «Fantasie» tratte dalle colonne sonore di «Titanic» e de «Il Gladiatore» composte rispettivamente da J. Horner e H. Zimmer.

Il gran finale, invece, sarà affidato al «Bolero» di M. Ravel.

Il concerto di fine corso della «Cimarosa Young Sinfonietta» è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti a sedere.

 

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania

24 Novembre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Smantellate due organizzazioni criminali che gestivano la raccolta illegale delle scommesse. L’operazione è stata eseguita dalla Guardia di finanza di Palermo, che ha eseguito 15 misure cautelari. Inoltre, sono state sequestrate sei agenzie tra Palermo e Napoli.Su delega della locale Procura di Palermo – Direzione Distrettuale Antimafia, coordinata dal procuratore aggiunto Salvatore […]

[…]

Top News

Zaia “Se le piste di sci resteranno chiuse sia così in tutta Europa”

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Se le piste devono rimanere chiuse ciò valga per tutta l’Europa. Non si può vietare lo sci in Alto Adige e consentirlo in Carinzia. Sarebbe una presa in giro inaccettabile”. Lo dice, in un’intervista al Corriere della Sera, il governatore del Veneto Luca Zaia che ritiene che “prendere una decisione oggi sia […]

[…]

Top News

Covid, Conte “Non possiamo consentire vacanze sulla neve”

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sullo spostamento tra regioni a Natale, ci stiamo lavorando ma se continuiamo così a fine mese non avremo più zone rosse. Tuttavia, il periodo natalizio richiede misure ad hoc. Si rischia altrimenti di ripetere il ferragosto e non ce lo possiamo permettere: consentire tutte occasioni di socialità tipiche del periodo natalizio non […]

[…]