Il “Cimarosa” chiude la rassegna di Palazzo Zevallos a Napoli

Con il Concerto straordinario di Natale, domenica 23 dicembre, alle ore 12, si chiude la rassegna «E’ aperto a tutti quanti – Musica a pranzo», momento di grande intrattenimento musicale che si è sviluppato a Napoli nella prestigiosa location di Palazzo Zevallos Stigliano.

Dal salone delle Gallerie d’Italia di via Toledo gli allievi della Scuola di Composizione del «Cimarosa» di Giacomo Vitale saranno protagonisti di «Napul’è», concerto straordinario di Natale che propone un lavoro in prima assoluta scritto per l’occasione e interamente dedicato alla città di Napoli e alle sue straordinarie tradizioni.

«La rassegna di concerti autunnale “È aperto a tutti quanti”, curata da Intesa Sanpaolo in collaborazione con il nostro Conservatorio, si conclude con un bilancio molto positivo. I 25 concerti andati in scena dal 15 settembre e il gran finale di domenica 23 dicembre sono stati una grande opportunità per gli oltre 100 studenti del Cimarosa che si sono esibiti nel prestigioso Salone di Palazzo Zevallos Stigliano con un pubblico sempre attento, puntuale e numerosissimo, il tutto in un clima di crescente entusiasmo e consenso, che ha fatto registrare sempre il tutto esaurito» afferma il maestro Maurizio Maggiore, coordinatore della kermesse per il Conservatorio di Avellino

L’iniziativa, condotta in collaborazione con i Conservatori della Campania e curata da Intesa Sanpaolo ha visto protagonisti oltre 100 giovani talenti – musicisti e cantanti del «Cimarosa» – esibirsi al fianco di molti strumentisti e coristi che hanno già riscosso successo segnalandosi all’attenzione della critica, in un repertorio che si è orientato tra la classica, la contemporanea, la musica da camera e il jazz, nell’inconsueto orario della pausa pranzo.

In questi 3 mesi vissuti in trasferta a Napoli nei giorni di mercoledì e sabato, gli allievi del Conservatorio di Avellino sono stati al centro di una programmazione ricca e variegata che ha portato nel Salone di via Toledo concerti solistici per Pianoforte, Chitarra, Fisarmonica, concerti in duo e trio per Flauto, Clarinetto, Sassofono, Chitarra, Violino, Violoncello, Pianoforte e Pianoforte a 4 mani, concerti dedicati al Canto e Pianoforte e Canto e chitarra, gli ensamble come “Flautomania Young”, Cimarosa Percussion Ensemble, Ensemble dell’orchestra del Conservatorio Cimarosa, l’Orchestra giovanile, il jazz degli “Italian caleidoscope” e del “Jazz quartet” a cura del dipartimento di Musica Jazz, il Coro di Voci bianche del Teatro di San Carlo di Napoli-Coro di Voci bianche «i Cimarosini».

 

Ultimi Articoli

Top News

Nei cantieri navali Seven Stars rinasce lo storico marchio “Leopard”

22 Aprile 2021 0
PISA (ITALPRESS) – Seven Stars Marina & Shipyard ha presentato alla stampa il lancio del primo modello da 36 metri di Leopard Yachts, compiendo un primo passo per il rilancio dello storico brand nato nel 1973 dalla famiglia Picchiotti.Un progetto che è espressione di un nuovo modo di interpretare la cantieristica navale, prediligendo la produzione […]

[…]

Top News

Cida-Censis, valorizzare manager P.A. per vincere sfida Recovery

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Per gli italiani la managerialità è un valore, e poichè la Pubblica amministrazione è decisiva per il buon esito del Next Generation Eu, è tempo di iniettare figure e culture manageriali nella PA. Sono queste, in sintesi, le conclusioni del primo rapporto Cida-Censis sui manager, in cui l’analisi quantitativa e qualitativa della […]

[…]

Top News

Farmacisti protagonisti in prima linea nella lotta alle allergie

22 Aprile 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – La rinite allergica (AR) è una malattia cronica spesso confusa con il raffreddore che influenza la vita quotidiana di una fascia sempre più ampia di popolazione. Un italiano su 5 ne soffre e questo comporta grosse ricadute sul sistema sociale, sanitario ed economico del Paese. In Europa si stima che ogni anno […]

[…]

Top News

Covid, Fedriga “Coprifuoco alle 23 priorità regioni”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La nostra priorità come Regioni è quella del coprifuoco. Abbiamo proposto all’unanimità un miglioramento della bozza del decreto, con la richiesta dello spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23”. Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente della regione Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle regioni, intervenuto a Radio Kiss Kiss. “Pensiamo ai […]

[…]