“Economia della Pace”, incontro alla Diocesi di Avellino

Organizzato dalla Diocesi di Avellino, è in programma per domani, martedì, 9 maggio, con inizio alle ore 18.00, presso il Palazzo Vescovile in piazza Libertà ad Avellino, l’incontro di presentazione del volume “Economia della Pace” (Studi e Ricerche – Edizioni Il Mulino” del professore Raul Caruso, docente presso l’Università Cattolica di Milano, che sarà presente all’incontro. Dopo i saluti di Monsignor Vincenzo De Stefano, Amministratore Diocesano, è previsto l’intervento del dottor Luca Sessa della Banca d’Italia. L’appuntamento sarà coordinato dal giornalista Marco Grasso.

Il volume di Raul Caruso è idealmente suddiviso in quattro sezioni. La prima presenta i pilastri teorici dell’economia di pace che tengono conto della distinzione tra attività produttive e improduttive. Lo sviluppo economico dipende dall’equilibrio tra essi. Infatti, il conflitto e la pace devono influenzare in modo diverso tale equilibrio. Nella seconda sezione vengono presentati i correlati economici di diversi tipi di conflitti e di violenza politica. In particolare, una grande attenzione è dedicata alle cause economiche delle guerre civili e del terrorismo. Alla fine, c’è una sezione dedicata alla perdita di peso delle spese militari. Oltre alle prove empiriche, vengono proposti diversi punti concettuali per spiegare l’impatto negativo delle spese militari.

Raul Caruso, avellinese, educato a Napoli, Leuven e Milano, è attualmente affiliato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove lavora come professore aggiunto di Economia Internazionale, la politica economica e l’economia del crimine. Nel 2012 ha ottenuto la qualifica di professore associato nella politica economica. I suoi interessi di ricerca sono: Economia della Pace, Teorie economiche di conflitto e risoluzione dei conflitti, Terrorismo, sanzioni economiche internazionali e Economia politica internazionale. E’ autore di numerose pubblicazioni, ha tenuto conferenze in università italiane, europee e d’oltreoceano. È redattore capo dell’Economia della Pace, della Scienza della Pace e della Politica Pubblica (USA) ed è anche al consiglio di amministrazione della Difesa e Economia della Pace (USA), dell’economia della Pace e della Sicurezza (USA) e del Rivista Internazionale di Scienze Sociali (Italia). In virtù della sua attività è stato insignito nel 2011 del premio Isimbardi nell’ambito della giornata della riconoscenza della provincia di Milano. Negli ultimi anni è anche editorialista del quotidiano di ispirazione cattolica Avvenire e blogger sull’Huffingtonpost.

Ultimi Articoli

Top News

E’ morto Quino, il papà di Mafalda

30 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 88 anni, il fumettista argentino Joaquìn Salvador Lavado Tejòn, noto con il nome d’arte di Quino. Era conosciuto per aver creato Mafalda, la bambina protagonista della striscia omonima. Nel 1964 la bambina, a cui il nome di Quino è ormai indissolubilmente associato, compare in tre strisce pubblicate da […]

[…]

Top News

Giornata Ue Fondazioni, delegazione Acri e Assifero da Mattarella

30 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Alla vigilia della celebrazione dell’ottava edizione della Giornata europea delle Fondazioni, che si terrà domani in tutto il continente, i Vertici di Acri e di Assifero sono stati ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La Giornata europea delle fondazioni, che si tiene ogni anno il 1° ottobre, è un’iniziativa […]

[…]