Cosa vuoi di più dalla vita? Storia di un’Italia dal bicchiere mezzo pieno

Quando nelle case degli italiani compare per la prima volta uno dei claim pubblicitari più noti, destinato a diventare “un modo di dire nazionale”: cosa vuoi di più dalla vita?, la risposta alla “domanda delle domande” è presto detta, perché ha a che fare con uno degli amari più conosciuti ed apprezzati nel mondo: l’Amaro Lucano.

Una domanda tanto vaga quanto “spiazzante”, diventata nel tempo espressione di gergo comune, accompagnando generazioni diverse a domandarsi, con “amara” ironia, cosa volere davvero dalla vita, oltre ad un Amaro Lucano, sinonimo di semplicità e di “straordinaria normalità” adatta ad ogni occasione.

A trent’anni dal lancio dello spot, Francesco Vena, proprietario di Lucano 1894, ed Emiliano Maria Cappuccitti, HR Director Coca-Cola HBC Italia, ripercorrono la storia di un’Italia “dal bicchiere mezzo pieno”, di un Paese animato da sogni e speranze oggi più che mai, in un’era in cui qualcosa è cambiato davvero, per tutti. Un viaggio tra passato e presente, con aneddoti divertenti e continui flashback, che narra anche le origini del celebre Amaro Lucano e dalla storia di una famiglia lucana, la Famiglia Vena, diventata una delle più importanti realtà aziendali nella produzione e commercializzazione di spirits.

Stessa domanda, ma risposta sempre diversa a seconda delle epoche storiche e del periodo contingente, partendo dal racconto di tutte le pubblicità contraddistinte da quell’inconfondibile claim.

Il libro “Cosa vuoi di più dalla vita? Amaro Lucano: storia di un’Italia dal bicchiere mezzo pieno” edito da Rubbettino, è disponibile sia in versione ebook in tutti i principali store online (Amazon, Kobo, etc.). che in versione cartacea nelle librerie oppure ordinandolo dal sito www.store.rubbettinoeditore.it.

“Cosa vuoi di più dalla vita?” è una domanda che ci siamo posti spesso, soprattutto durante questa pandemia che ha modificato gli equilibri mondiali finora in atto. Questo libro vuole essere un contributo per ripensare ad un nuovo modo di vivere la realtà, un inno alla Lucanità, ma soprattutto all’Italianità e al suo patrimonio di conoscenze, bellezze e costumi perché,  dalle storie imprenditoriali del passato e domandandoci anche oggi che cosa davvero vogliamo dalla vita, quali sono le nostre responsabilità e il nostro ruolo come imprenditori italiani, si origini un vento di ripartenza con quello stesso impeto e quella  stessa resilienza che rendono gli italiani così unici. Un viaggio memorabile al termine del quale avere voglia di vivere l’Italia ed avvertire un orgoglio che non è riuscita a sopire neppure una pandemia mondiale”, spiega Francesco Vena, proprietario di Lucano 1894.

“Questo non possiamo considerarlo un libro. Almeno, non lo è nel senso che usualmente assegnereste alla parola “libro”. Scritto in poco più di 2 settimane, mentre fuori imperversava l’incognita più grave che il nostro Paese ed il mondo si sono trovate ad affrontare negli ultimi 80 anni, Cosa vuoi di più dalla vita? è un manifesto dell’Italia che verrà – il pensiero di Emiliano Maria Cappuccitti, HR Director Coca-Cola HBC Italia – Ci troverete dentro parecchi tasselli importanti: quelli del volto migliore del nostro Paese, delle ambizioni, certo, ma anche e soprattutto di quel genio, tutto italiano, che prende forma nel voler mettere mano non alle cose semplici, che quello lo sanno fare tutti, ma a quelle migliori, difficili e, come tali, degne di tutto il nostro talento. Buona lettura!”.

Ultimi Articoli

Top News

Arcuri “Numeri rilevanti, ma la forza del virus si riduce”

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi ci sono oltre 46mila nuovo contagiati e 653 decessi. Sono numeri in progressiva crescita ma dobbiamo fare uno sforzo per entrare dentro le cifre, e spiegare perchè i numeri ci dicono che la forza del virus è molto rilevante, ma grazie alle misure messe in campo si sta riducendo”. Lo ha […]

[…]

Top News

Lotta all’agropirateria, #NoFakeFood per difendere il Made in Italy

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Rilanciare i temi della qualità, della salubrità e della sostenibilità delle produzioni italiane insieme alla campagna #NoFakeFood: questo l’obiettivo della web conference “#NoFakeFood. Stop agropirateria: difesa del made in Italy e del patrimonio agroalimentare da contraffazioni e Italian sounding”, promossa da Fondazione UniVerde, ASACERT – Assessment & Certification, Coldiretti con il patrocinio […]

[…]

Top News

Covid, Fontana “Non chiederemo differenziazioni territoriali”

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Con i sindaci dei Comuni capoluoghi “abbiamo deciso di continuare questa nostra battaglia in maniera unitaria, e quindi di non fare richieste di differenziazione territoriali”.Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana nel corso del punto stampa dopo l’incontro avvenuto oggi con i sindaci lombardi a proposito dell’ipotesi, concessa dal Dpcm ad […]

[…]

Top News

Cariplo e Intesa sostengono il Terzo Settore in difficoltà

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Nel corso dell’evento “Non Profit e accesso al credito”, è stata presentata l’iniziativa “Sostegno al Terzo Settore”. Un’operazione finanziaria molto innovativa, promossa da Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, CSVnet Lombardia, Fondazione ONC, Cooperfidi Italia, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che permette l’erogazione di €30MLN di finanziamenti agevolati, sulla base […]

[…]

Top News

Federmanager, sostenibilità strategica per la competitività del Paese

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Per 2 manager su 3 la certificazione della sostenibilità è la chiave ai fini reputazionali, per essere competitivi, con un conseguente aumento dei profitti e una maggiore attrattività nei confronti della clientela e per l’eccesso ai finanziamenti. Uno su due ritiene che sia una sfida di sistema da vincere tutti insieme, mentre […]

[…]