Escavatore a prezzo conveniente: irpino truffato da un 20enne napoletano

I Carabinieri della Stazione di Montemarano hanno denunciato un 20enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile del reato di truffa.

L’indagine ha preso spunto dalla denuncia sporta da un imprenditore del luogo che, in cerca di un buon affare, era stato attratto da un annuncio per la vendita di un escavatore, pubblicato su un noto social network.

Considerato l’ottimo prezzo, l’uomo non aveva esitato a contattare l’inserzionista sia per avere maggiori chiarimenti sul prodotto sia per ridurre al minimo il suo dubbio che potesse trattarsi di una truffa. Gli venivano così fornite dettagliati elementi che conquistavano la fiducia dell’acquirente.

Ricevuto l’accredito dei 2mila euro pattuiti, il fittizio venditore si è reso irreperibile. Attraverso una serie di accertamenti i militari sono riusciti ad identificare il truffatore per il quale, alla luce delle evidenze emerse, è scattato il deferimento in stato di libertà.

SPOT