Vento forte, danni enormi in Irpinia: la mappa degli interventi dei Vigili del Fuoco

E’ stata una giornata infernale per i vigili del fuoco di Avellino

Almeno 40 interventi in tutta la provincia dove si sono registrate raffiche di vento fortissime.

SOLOFRA – Si è iniziato ad intervenire a Solofra in via Panoramica, dove è stata diventa una copertura di un camion, la quale ha tranciato anche dei cavi elettrici, poi  in via Maffei per lamiere pericolanti. In via Aldo Moro, dove sono volati pezzi di guaina da una copertura, in via Della Libertà per tegole cadute da un tetto. Tantissimi i rami e gli alberi abbattuti.

FORINO – Il forte vento ha fatto cadere tre alberi di grosso fusto che ostruivano la carreggiata. Poi in via Raffaele Siniscalchi per guaina staccata da un tetto.

ARIANO IRPINO per un semaforo pericolante, quindi in contrada Scarpiello per lamiere pericolanti, in via Casavetere ancora per rami caduti sulla strada.

CONTRADA in via Nazionale per un cartellone pubblicitario divelto.

AVELLINO – In contrada Laurenzana, caduta alberi, in via Piave per vetri pericolanti, in via Largo Mario Malzoni per un’antenna pericolante. Sulla SP 24 sempre per alberi caduti, come pure in via Aurigemna sempre ad Avellino.

Montemiletto in via Torricella per altre tegole pericolanti, come in via Regina Margherita e per pali della Telecom inclinati

Montella ancora per alberi pericolanti

3

Casalbore per pali della Telecom caduti e in contrada Muscioli per rami pericolanti

Candida sulla Provinciale per caduta alberi

Lacedonia per pali della Telecom caduti in via Vicinale

Lapio dove è stato divelta una copertura a forma di fungi di un distributore di benzina

Montefredane in via Santa Lucia e in via Toppole sempre per alberi caduti

Mirabella in via Sant’Angelo per lamiere pericolanti, in via Nazionale per finestre pericolanti

Montecarlo Irpino per alberi caduti in via Conca

Aquilonia sempre per alberi abbattuti dal vento

San Sossio Baronia per tegole pericolanti

Vallesaccarda in via Torello per lamiere di una copertura divelte e per guaina pericolante in via Cesinella

Atripalda in via Tiratore per lamiere pericolanti

Savignano in via Paolo VI per un’antenna pericolante

Nusco in contrada Fiorentino sempre per alberi caduti

Mercogliano per una guaina pericolante in via Ramiro Marconi, ancora ad

Oltre questi interventi per il forte vento, si sono effettuati alcuni incendi che hanno interessato canne fumare di camini in diversi centri della provincia.

Cervinara in via Santa Paolina, si è dovuti intervenire per un incendio che ha riguardato un’abitazione di due piani fuori terra del posto. Le fiamme sono state spente e messo in sicurezza la struttura. Per fortuna gli occupati non erano presenti in casa.

In serata le condizioni meteo sono lentamente migliorate, ma tutte le squadre della sede centrale e delle sedi distaccato stanno ancora lavorando per far fronte a tutte le richieste che giungo o presso la sala operativa del Comando di via Zigarelli.

Ultimi Articoli

Top News

Con il decreto covid tornano le zone gialle, le novità

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto sulle riaperture. Tra le principali novità, dal 26 aprile chi è munito di certificazione verde potrà spostarsi da una Regione all’altra anche se si tratta di zone rosse o arancioni. Sempre dal 26 aprile e fino al 15 giugno, in zona gialla e […]

[…]