Strage bus: ingegnere di Autostrade per l’Italia a giudizio per falsa testimonianza

Falsa testimonianza: è l’accusa formulata dal giudice per l’udienza preliminare, Paolo Cassano, che ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di Paolo Anfosso.

L’ingegnere di Autostrade per l’Italia Spa dovrà presdentarsi in tribunale, dinanzi al giudice monocratico Lucio Galeota, il 2 novembre 2020 per il processo a suo carico.

Alcune dichiarazioni rese dal rappresentante di Autostrade per l’Italia, durante l’udienza del 17 febbraio 2017, furono ritenute degne di particolare attenzione dal pubblico ministero Cecilia Annecchini secondo cui Paolo Anfosso, in qualità di testimone, avrebbe dichiarato il also.

In quella sede di svolgeva il dibattimento relativo alla cosiddetta strage del viadotto Acqualonga di Monteforte Irpino: in quell’incidente, che costò la vita a 40 persone, un autobus precipità dal ponte.

LEGGI PURE – Strage bus A16, dopo 3 anni la ricostruzione dell’incidente

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]