Strade del bus, l’Associazione Magistrati replica a Di Maio: “Dice cose inesatte”

La Giunta Distrettuale dell’Associazione Nazionale Magistrati di Napoli, è intervenuta sulla vicenda del bus precipitato a Monteforte Irpino e sulla sentenza emessa ieri dalla Corte di Assiste del Tribunale di Avellino. (LEGGI QUI)

Nel comunicato inviato agli organi di informazione, silegge:

“I commenti resi da parte di organi di vertice politico nazionale, in particolare dall’onorevole Di Maio, nell’immediatezza della lettura del dispositivo della sentenza che ha definito la vicenda tristemente nota alle cronache come “strage del bus” o “strage del Viadotto”, contengono evidenti inesattezze che, in contrasto con i fini dichiarati, ridimensionano ingiustamente la portata della risposta che lo Stato, nella sua articolazione giurisdizionale, ha invece già offerto.

Non risponde al vero, infatti, l’affermazione secondo cui ai familiari delle vittime non sia stato indicato un colpevole per la morte dei propri congiunti: la sentenza resa dal Tribunale di Avellino ha affermato la responsabilità penale di ben otto imputati, pervenendo ad altrettante statuizioni di condanna.

E’ falso poi che il Tribunale, disattendendo le conclusioni di consulenti e periti, abbia escluso responsabilità in capo ad Autostrade per l’Italia: degli otto imputati condannati, infatti, ben sei sono dirigenti della predetta società, tra l’altro condannata, in qualità di responsabile civile, al risarcimento dei danni nei confronti delle parti civili costituite.

Si tratta di inesattezze che producono l’effetto di fuorviare l’opinione pubblica e delegittimare l’operato della magistratura, cimentatasi nella specie in un compito di enorme complessità e delicatezza: un processo di difficoltà tecnica estrema, definito in poco più di due anni, nella piena garanzia delle prerogative processuali di tutte le innumerevoli parti coinvolte.

Spiace, inoltre, evidenziare che l’attenzione degli organi di informazione si sia concentrata quasi esclusivamente sulle reazioni a caldo dei familiari delle vittime rispetto alla statuizione assolutoria pronunciata nei confronti dell’imputato ritenuto “eccellente”.

Senza comprendere che, ancora una volta, ci si è inconsapevolmente prestati a fungere da cassa di risonanza di invettive e insulti ingiustamente lesivi del prestigio del Tribunale”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Il rilancio dell’Italia attraverso le infrastrutture sostenibili

21 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Per rendere l’Italia più efficiente, competitiva e attrattiva è necessario dotarla di un patrimonio infrastrutturale moderno e sostenibile, attraverso una sinergica collaborazione tra pubblico e privato che consenta di cogliere e valorizzare al meglio le opportunità offerte dal PNRR. Ne hanno parlato a Villa Aurelia a Roma rappresentanti di istituzioni, enti pubblici, […]

[…]

Top News

Lavoro, a luglio saldo annuo positivo con +605.000 contratti

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A fine luglio, secondo i dati dell’Inps, le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati sono state 4.095.000, con un aumento rispetto allo stesso periodo del 2020 (+20%) dovuto alla crescita progressiva iniziata a marzo 2021. L’aumento ha riguardato tutte le tipologie contrattuali, risultando però più accentuato per le assunzioni di contratti […]

[…]

Top News

Mattarella “Il risparmio delle famiglie contribuirà alla ripartenza”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La Giornata del Risparmio è caratterizzata, quest’anno, da una ripresa dei ritmi produttivi e dei consumi delle famiglie, alle quali è associata una ripresa degli impieghi. Il miglior clima di fiducia potrà contribuire a mobilitare rapidamente una preziosa risorsa, come quella del risparmio delle famiglie, tutelata dalla Costituzione, contribuendo alla ripartenza. Le […]

[…]

Top News

Mattarella “Risparmio delle famiglie contribuirà alla ripartenza”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La Giornata del Risparmio è caratterizzata, quest’anno, da una ripresa dei ritmi produttivi e dei consumi delle famiglie, alle quali è associata una ripresa degli impieghi. Il miglior clima di fiducia potrà contribuire a mobilitare rapidamente una preziosa risorsa, come quella del risparmio delle famiglie, tutelata dalla Costituzione, contribuendo alla ripartenza. Le […]

[…]

Top News

Manovra, Bonomi “Partiti assediano Draghi, tagliare cuneo fiscale”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Questa legge di Bilancio è importante, al di là delle cifre, perchè dovrebbe essere il primo mattone di un percorso diverso. La sensazione è che ancora oggi i partiti non abbiano capito che bisogna concentrare le risorse sulla crescita e sulla produttività. Stanno dando l’assalto alla diligenza com’è successo in tutte le […]

[…]