Somministra alcolici a minorenni: nei guai titolare di un bar

Proseguono i controlli disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino contro la vendita illegale di alcool ai minori.

Dopo le sanzioni pecuniarie e la chiusura di alcuni esercizi, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella hanno denunciato il titolare di un bar di Cassano Irpino, ritenuto responsabile del reato di Somministrazione di bevande alcooliche a minori.

I fatti per i quali l’accertamento ha portato alle contestazioni risalgono alla scorsa settimana quando un ragazzo, dopo aver accusato un malore, era stato ricoverato all’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi per “Intossicazione acuta da alcool”.

Le informazioni raccolte dai militari hanno consentito di localizzare l’esercizio dove il minore di un comune limitrofo aveva acquistato le bevande alcoliche, vendute senza accertarsi dell’età, poi consumate con alcuni amici.

Oltre alle previste sanzioni amministrative (anche per l’inosservanza delle norme per il contenimento della diffusione del Covid-19) con la conseguente chiusura dell’attività commerciale, per il titolare dell’esercizio è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

SPOT