Solofra, il “caso della palma” si chiude con l’assoluzione dei due lsu

L’affaire della palma si è concluso con l’assoluzione dei due lavoratori socialmente utili a disposizione del comune di Solofra. Era il mese di agosto del 2015 quando i carabinieri della stazione cittadina fermarono Giuseppe SessaGiuseppe Abignano che, con un autocarro di proprietà di palazzo Orsini, portarono via – dopo averla tagliata – una palma dal giardino della casa del padre dell’assessore delegato all’ambiente Maria Luisa Guacci.

I due furono denunciati con l’accusa di trattamento illecito di rifiuti speciali. Il giudice Pierpaolo Calabrese li ha assolti con formula piena: “il fatto non sussiste”.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]