“Operazione Madonna nera”, resta in carcere il capo della gang dei furti in appartamento

Resta in carcere C.B., uno dei soggetti maggiormente gravato di indizia di colpevolezza, coinvolto nell’operazione “Madonna nera”. Domiciliari invece per gli altri due indagati. E’ quanto hanno deciso i giudici del tribunale del riesame. L’operazione “Madonna Nera” ha consentito di debellare una banda di “topi d’appartamento” che agivano ad Avellino e nei comuni limitrofi.

A dare il nome all’operazione dei militari proprio il noto dipinto recuperato la scorsa estate e parte da una denuncia di furto in appartamento, sporta proprio nel giugno del 2016, a seguito della quale personale specializzato dell’Arma ha effettuato un sopralluogo sulla scena del reato, rinvenendo varie tracce analoghe a quelle riscontrate in altri analoghi episodi che sarebbero stati poi denunciati e, per questo, riconducibili ai medesimi autori.

Per eludere i controlli delle Forze dell’Ordine i malviventi erano soliti utilizzare mezzi di cortesia guidati da complici che venivano rimpiazzati ogni volta. Una volta individuato l’obiettivo e scelto il momento propizio, la banda metteva a segno il colpo, introducendosi nelle abilitazioni, forzando porte e finestre. L’autista, invece, faceva da “palo” all’esterno col compito di segnalare eventuali imprevisti. Per evitare di essere identificati, gli indagati agivano col volto travisato e guanti alle mani e, in alcuni casi, hanno continuato ad agire anche se sorpresi dai proprietari.

Rubavano di tutto: attrezzi agricoli, biciclette di valore, preziosi e tessere bancomat con annesso “pin” per effettuare il prelievo più alto possibile allo sportello bancomat più vicino. I gioielli rubati venivano fatti valutare presso gioiellerie e venduti a conoscenti che, identificati, sono stati denunciati per ricettazione. Tra la refurtiva recuperata e restituita ai proprietari anche l’antico dipinto della “Madonna con Bambino”, attribuibile all’artista partenopeo Salvator Rosa, che fu rubato nel 2005 da una villa barocca dell’hinterland salernitano e recuperato ad agosto scorso dopo una perquisizione domiciliare. L’opera, oggetto di accertamenti da parte del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, è attualmente in fase di restauro.

Ultimi Articoli

Top News

Confprofessioni, poche luci e molte ombre nella manovra

23 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – «Una manovra finanziaria con poche luci e molte ombre, che tradisce le aspettative del mondo del lavoro autonomo e dimentica riforme da tempo improcrastinabili, mantenendo squilibri e iniquità». Questo il commento sulla Legge di bilancio di Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni, intervenuto in videoconferenza in audizione in Commissioni congiunte Bilancio di Senato […]

[…]

Top News

Tre medici di famiglia su quattro disponibili per le vaccinazioni

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Tre medici di famiglia su quattro disponibili per le vaccinazioni. E’ quanto emerso dal 37° Congresso Nazionale SIMG – Società Italiana Medicina Generale e delle Cure Primarie, inaugurato nei giorni scorsi. Il 73% dei medici di famiglia, interpellato nel corso di un sondaggio online (circa mille i medici coinvolti), ha risposto che […]

[…]

Top News

Con Renault Twingo Electric puoi vivere la città in spensieratezza

23 Novembre 2020 0
Vivere la città in tutta spensieratezza. Adesso è possibile con la nuova Twingo Electric che Renault ha presentato a Roma. Una storia di successo, quella della Twingo, da 3.75 milioni di vetture vendute, dal 1992 ad oggi, in 25 Paesi del mondo. I punti di forza sono sempre gli stessi: la praticità, l’agibilità e l’abitabilità. […]

[…]

Top News

Le pmi italiane incassano 2,67 miliardi dalla finanza alternativa

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Da luglio 2018 a giugno 2019, le risorse mobilitate dalla finanza alternativa alle PMI in Italia sono state di circa 2,67 miliardi, contro i 2,56 miliardi del periodo precedente, con una crescita anno su anno pari al 4%. Lo dicono i dati del 3° Report sulla Finanza Alternativa per le PMI, illustrati […]

[…]

Top News

Luiz Felipe recupera per lo Zenit, Inzaghi “Vogliamo gli ottavi”

23 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Archiviata la gara contro il Crotone, valevole per l’ottavo turno di Serie A, e il caos tamponi, per la Lazio è tempo di concentrarsi nuovamente sulla Champions League. Domani sera allo Stadio Olimpico è in programma la sfida contro lo Zenit, match valevole per la quarta giornata della fase a gironi. Il […]

[…]