Omicidio stradale di Patrizia Marro: chiesto il rito abbreviato per l’imputato

Giovanni Sepe è uno dei primi imputati in Italia a rispondere di omicidio stradale, reato introdotto nel codice penale proprio il giorno precedente al tragico incidente di cui si era reso responsabile il 26 Marzo 2016.

Quel giorno, in un incidente, si registrò la morte di Patrizia Marro di Cervinara.

La difesa del Sepe, rappresentata dagli avvocati  Dario Vannetiello del Foro di Napoli e Valeria Verrusio del Foro di Avellino, persistendo nella intenzione di agevolare il più  possibile le vittime del tragico incidente, ovvero i familiari della povera vittima, ha preliminarmente  chiesto al Gip del Tribunale di Avellino, di ammettere la citazione in giudizio del responsabile civile, ovvero la compagnia assicurativa del veicolo coinvolto nell’incidente che portò alla morte della sig.ra Marro. La stessa difesa  ha formulato richiesta di definire il processo con le forme del giudizio abbreviato.

Il Gip dott. Vincenzo Landolfi,  accogliendo le richieste della difesa del Sepe, ha ammesso il giudizio abbreviato e disposto la citazione in giudizio del responsabile civile. Il processo proseguirà il giorno 28 febbraio 2018, data in cui è prevista la discussione degli avvocati e la lettura della sentenza.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]