Nuova condanna per avvocato di Cervinara che si spacciava per la sorella del giudice Cantone

Era stata condannata lo scorso mese di gennaio a tre anni e otto mesi di reclusione (rispetto alla precedente condanna 5 anni e 2 mesi, ridotta in secondo grado) dalla terza sezione della Corte d’Appello di Napoli per er truffa aggravata e patrocinio infedele.

Maria Virginia Cantone, 55 anni, con studio a Cervinara, tra l’altro si era spacciata per la sorella di Raffale Cantone, il giudice dell’Autorità nazionale anti-corruzione, sostenendo che il presunto fratello poteva intercedere con i giudici per delle sentenze favorevoli.

Nuova condanna

Ora una nuova sentenza a carico dell’avvocatessa: due anni di reclusione. Ad emettere la decisione è stato il giudice onorario del Tribunale di Benevento, Angelina Russo, per patrocinio infedele e falso.

I fatti risalgono al 2017 in seguito alla denuncia presentata da un 39enne di Montesarchio.

Secondo le indagini che hanno poi portato al rinvio a giudizio dell’avvocatessa Cantone, nella sua qualità di procuratore del 39enne, si sarebbe resa responsabile di patrocinio infedele, “arrecando nocumento agli interessi” del suo assistito. Oltre a non presentarsi alle udienze, avrebbe comunicato falsamente le motivazioni del rinvio dell’udienza addebitandolo all’assenza del giudice.

Inoltre, pur conoscendo – sosteneva la Procura – l’esito negativo del procedimento, avrebbe chiesto al 39enne l’apertura di un conto corrente sul quale far confluire la somma spettante al cliente.

L’avvocatessa Cantone avrebbe, inoltre, compilato atti con sottoscrizioni e date ritenuti falsi, successivi alla sentenza e in questo modo sarebbe stata preclusa la possibilità di presentare appello.

L’accusa di falso era invece relativa alla formazione di dispositivi di fissazione dell’udienza, alcuni su carta a lei intestata, e alle sottoscrizioni di un giudice non più in servizio presso il Tribunale di Benevento.

Ultimi Articoli

Top News

Formazione, Fondazione CRT apre il primo ‘cantierè per nuove leadership

20 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione CRT apre il primo “cantiere” nazionale per la formazione gratuita di nuove leadership, con l’apporto scientifico, unico in Italia, della Scuola di Politica “Vivere nella Comunità” fondata da Pellegrino Capaldo, Sabino Cassese e Marcello Presicci.Questo pionieristico progetto si chiama “Talenti per la Comunità: costruire nuove leadership”, e offrirà a giovani […]

[…]

Top News

Maiolini “Una nuova Iri per rilanciare il settore bancario”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una banca che guarda a nuovi settori, dall’immobiliare alle rinnovabile, valorizzando il territorio e le sue tradizioni. L’amministratore delegato della Banca del Fucino, Francesco Maiolini, racconta storia e futuro dell’istituto, nel corso dell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Quando abbiamo sposato l’operazione Fucino in realtà non abbiamo […]

[…]

Top News

Draghi “In Italia vaccinazione più spedita che nel resto d’Europa”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo un avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto risultati molto soddisfacenti. Nell’Unione europea, quasi quattro adulti su cinque hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, per un totale di 307 milioni di persone. In Europa, abbiamo somministrato 130 dosi di vaccino per 100 abitanti, a fronte delle 121 negli […]

[…]

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]